Memorial Gasperini, una serata magica dedicata a Tonino

0

 

VIGNANELLO – Mille emozioni nella serata del ricordo. La quinta edizione del Memorial Tonino Gasperini – andato in scena in tre momenti distinti e separati fra loro, prima a Civita Castellana e successivamente a Magliano Sabina – conferma le attese della vigilia e regala un po’ a tutti la sensazione di come si abbia sempre maggiore bisogno di affetto.

Scavalcata la messa dedicata al compianto Tonino, morto su un campo di calcio, e la successiva sfida fra le vecchie glorie, la carovana si è poi spostata al ristorante “La Pergola”, dove è andato in scena l’atto conclusivo.

Riconoscimenti sono stati assegnati a Francesco Graziani, al quale è stato assegnato un quadro dipinto in presa diretta dal maestro Stefano Cianti, e con il campione del mondo di Spagna ’82 sono stati premiati Giancarlo De Sisti, Franco Superchi, Daniele Goletti, Guido Nanni, Mauro Valentini, le vecchie glorie giallorosse Viti e Di Loreto, la Polisportiva Monti Cimini, i rappresentanti della Federcalcio viterbese Renzo Lucarini ed Ermanno Todini, gli uomini di sport civitonici Gianni Boccia e Alberto Favilla. La serata, presentata dal giornalista romano Massimiliano Morelli, ha visto fra i premiati anche due giovani: Leonardo Sernicola, che da Civita Castellana ha fatto il grande salto fino ad arrivare in serie B con la maglia della Ternana, e l’allenatore dei pulcini del Corchiano, Alessandro Benedetti, cui è stato assegnato il premio Fair play.

“E’ stata una giornata magica nel ricordo di mio fratello” ha sintetizzato a chiusura della manifestazione Vincenzo Gasperini, allenatore e soprattutto deus ex machina dell’iniziativa, pronto a fissare già l’appuntamento per l’edizione del prossimo anno. A incorniciare la serata la voce di Patrizia Pascale, che con la musica di sottofondo ha alternato i momenti delle premiazioni. Da annotare, infine, il saluto di Felice Pulici, vice presidente del Coni Lazio, costretto all’ultimo momento a disertare la serata per un leggero acciacco fisico. Ma l’ex portiere della Lazio scudettata nel 1974, da sempre vicino al memorial Gasperini, è già il primo degli invitati per l’edizione 2017.

Finale dedicato al torneo dedicato all’amico che non c’è più, in corso di svolgimento e presieduto da Simone Paoletti, e alla scuola calcio per portieri “Tonino Gasperini”, che vedrà protagonista, fra i tanti, Michael Boccia.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.