Natale di lavoro per la Terra di Tuscia – Stella Azzurra

0

VITERBO – Feste natalizie da passare sul parquet del Palamalè per la Stella Azzurra impegnata a preparare l’ultimo incontro del 2015 che la vedrà opposta domenica 27 alla Cesarano Scafati. Quest’anno il calendario della regular season di basket non prevede la pausa di fine anno perché la sosta di dieci giorni si terrà dopo la Befana in concomitanza con impegni di Coppa ed All Star Game.

 

Per la Terra di Tuscia quindi altre due gare prima della sosta, con successiva trasferta a Napoli il 3 gennaio e prima di ritorno tra le mura amiche il 6 contro Isernia.

 

Ma adesso si pensa a Scafati che viene a Viterbo per allungare la sua lunga e prestigiosa lista di sei vittorie consecutive e provare ad inserirsi, dopo un inizio difficile, tra la prima fascia di compagini che lottano per conquistare una solida posizione nella griglia playoff.

 

La Stella Azzurra intende invece tornare a giocare ai livelli consueti, proseguire nell’efficace gioco in difesa che sta funzionando bene da inizio stagione, ma migliorare nella fase di atttacco che ultimamente ha dimostrato qualche battuta d’arresto. Per la verità domenica scorsa a Palermo Peroni con i suoi 23 punti ha giocato un’ottima gara sia in qualità che in percentuali, ben coadiuvato da Rovere e Mathlouthi, ma certo l’uscita dal campo dopo soli sei minuti di Marcante ha pesato non poco nell’economia del gioco dei biancostellati, anche se si è vista una buona Stella che avrebbe con tutti i suoi effettivi in campo e con un inizio di gara leggermente migliore probabilmente potuto giocarsi un’altra partita. Domenica si spera di riuscire a recuperare il neo papà Fabio Marcante il cui apporto, unitamente a quello di Valerio Marsili, nelle ultime gare non brillantissimo come invece in tante altre partite, risulta certamente fondamentale per gli schemi dei viterbesi.

 

Scafati è un ottimo team che ha nel play Di Capua, nelle guardie Carrichiello e Petrucci, nell’ala Sergio e nel lungo Mlinar i suoi migliori elementi, ma in questa fase di campionato anche dagli uomini della panchina è stato molto positivo il contributo venuto da Cucco, Monacelli, Malpede e Sansone.

 

Fanciullo vuole una squadra molto aggressiva, che combatta in tutti i modi per lottare alla pari con gli avversari, cercando di conquistare due punti che porterebbero la Stella Azzurra a chiudere l’anno, ad una partita dalla boa di metà campionato, con una classifica che sarebbe veramente eccellente.

 

I ragazzi sono carichi ed hanno voglia di tornare a disputare una bella gara dopo le sconfitte subìte con le super Eurobasket e Palermo per brindare al 2016 veramente in bellezza.

 

Non sarà certo una gara semplice, ma tutta la Terra di Tuscia darà il massimo per raggiungere un risultato che i ragazzi ed i loro tifosi cercano fortemente.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.