Navigar m’è dolce sul Lago di Bolsena giornata dedicata ai diversamente abili

0

MARTA – Per il quarto anno consecutivo la cittadina di Marta ospiterà un gruppo di diversamente abili della provincia di Viterbo per offrire loro una giornata spensierata sul lago di Bolsena. L’esperienza avuta dalle precedenti edizioni, l’entusiasmo e la contentezza dei partecipanti, l’appagamento dei volontari che hanno reso possibile le precedenti realizzazioni, ci ha spinto nuovamente a cimentarci nella edizione 2015. “Navigar m’è dolce” è un progetto che nasce in UCINA per la diffusione della nautica per tutti. L’associazione Nautica Martana ha sposato a pieno il progetto, prendendo veramente a cuore il termine “per tutti”!!!

 

L’iniziativa è particolarmente condivisa e sostenuta dal Sindaco di Marta Lucia Catanesi e dall’Assessore Roberto Pesci, che con il loro apporto, rendono disponibili gli spazi e le strutture necessarie. La manifestazione in corso di organizzazione “Navigar m’è dolce sul Lago di Bolsena” è svolta in collaborazione paritetica tra la “Associazione Nautica Martana” e l’associazione “Amici di Galiana Onlus di Viterbo” nota per il suo impegno nel campo delle disabilità. Un particolare ruolo è svolto dalla Fondazione Carivit che mette a disposizione tangibili risorse per la realizzazione della giornata. Partecipe della giornata sarà anche la dott.sa Gilda Rusch Dirigente della U.O.S.I. Disabile Adulto – VT. La giornata vedrà la partecipazione della popolazione e delle Autorità locali. Oltre che un giorno spensierato questo vuol essere un momento di concreta solidarietà e rispetto per l’uomo e per l’ambiente.

 

Il motto della giornata “La nautica, il rispetto dell’acqua e dell’ambiente, l’accoglienza, l’integrazione e il superamento delle barriere” è una sintesi esaustiva di quanto proponiamo. Lo svolgimento è articolato in tre momenti fondamentali. Il primo momento prevede l’escursione sul lago a bordo di singole imbarcazioni della Associazione Nautica Martana con un ospite e relativo accompagnatore. Il secondo momento sarà quello conviviale con un pranzo comune tra tutti i partecipanti. Il terzo momento si concretizzerà con musica e animazione. Non meno di 120 le persone direttamente coinvolte tra ospiti, accompagnatori, familiari, membri d’equipaggio, assistenza a terra.

 

L’evento vede i seguenti coinvolgimenti: Patricinio
 UCINA (Confindustria nautica)
 Comune di Marta
 Fondazione Carivit
 Ausl Viterbo
 Consulta del Volontariato
Collaborazione
 Navigar m’è dolce (UCINA)
 Protezione Civile-Marta
 Pro-loco Marta
 Marta senza confini
 Avis sezione di Marta

 

Programma della giornata:
 ore 09,00 raduno di tutti i partecipanti sul lungolago di Marta in località “Pontone” (via Amalasunta). Imbarcazioni pronte in rada. Presentazione degli ospiti ai comandanti e formazione degli equipaggi. Discorso di benvenuto da parte delle autorità presenti e degli organizzatori.
 0re 09,30 imbarco degli ospiti e relativi accompagnatori sulle imbarcazioni degli associati. Inizio dell’escursione.
 Ore 12,00 rientro a Marta imbarcazioni, approdo e sbarco. Ricongiungimento gruppi.
 Ore 12,45 pranzo a catering nell’area predisposta nei giardini di via Amalasunta (loc. “Pontone”) sotto l’alberata.
 Ore 14,30 inizio momento d’intrattenimento con musica e animatori.
 Ore 17,00 saluti di commiato.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.