Pallavolo, Maury’s Italiana Assicurazioni e Ottaviani ancora insieme

0

 

TUSCANIA – Con il rinnovo di Giuseppe Ottaviani, capitano bianco blu di mille battaglie, l’era Montagnani ricostruisce una fase difensiva che offre ampie garanzie alla squadra della Tuscia.

 

Era nell’aria questo rinnovo, è giunto con un leggero ritardo, solo perché capitan Ottaviani è all’estero, a cimentarsi con la disciplina del beach volley in alcuni tornei internazionali.

 

Coach Montagnani e la società, per rinforzare la fase difensiva garantendo una valida ricezione, hanno pensato bene di ricostruire la coppia Ottaviani Marchisio che, nella stagione 2014-15 con 611 ricezioni perfette pari al 36,5%, ha permesso al Tuscania di risultare la miglior squadra nella speciale classifica. E’ un matrimonio che si accinge ad iniziare la quinta stagione consecutiva, questo dimostra l’attaccamento di Ottaviani ai colori bianco blu ed il riconoscimento da parte della società, per un giocatore che tanto ha dato per la causa del Tuscania. Eroe indiscusso dei due anni in serie B1, culminati con la promozione nella serie cadetta e pedina insostituibile nelle due stagioni di A2; Otto, appellativo affibbiatogli dalla Bolgia per una assonanza tra cognome e numero di maglia, è un giocatore con spiccate doti di seconda linea che, non disdegna la fase di attacco e sa anche farsi valere dai nove metri quando decide di forzare il servizio.

 

La sua ultima stagione è stata leggermente sotto tono, condizionata da una serie di guai fisici che ne hanno limitato il rendimento, sicuramente coach Montagnani riuscirà ad esaltarne nuovamente le sue doti, di cui la Maury’s Italiana Assicurazioni ne ha certamente bisogno.

 

La scheda: Classe 1991, ruolo schiacciatore, altezza 195 cm, nativo di Blera, piccolo paese nel cuore della Tuscia; le convinzioni paterne lo indirizzano al mondo della pallavolo ed il giovanotto si ritrova nella capitale a vestire i colori dell’M Roma nel biennio 2010-12 in serie A1. Le vicissitudini della società capitolina lo portano a Tuscania allora neo promossa in serie B1 dove si mette immediatamente in mostra diventando un punto fermo della squadra; l’anno successivo oltre a confermarsi è uno dei trascinatori nel campionato della promozione in A2. Del suo cammino nella serie cadetta nel biennio 2014-16 abbiamo già detto.
“ Questo piccolo ritardo nell’ufficializzare la mia riconferma è solo dipeso dal fatto che mi trovavo in Spagna a disputare un torneo di beach volley. C’è stata anche qualche richiesta di mercato che ho scartato per rimanere a Tuscania dove ho trascorso quattro stagioni intense e ricche di soddisfazioni.”

 

Cosa significa per te questa maglia?

 

“ Intanto voglio ringraziare la Maury’s Italiana Assicurazioni per avermi offerto la possibilità di restare per un altro anno; credo di aver dato molto a questi colori ed anche di aver ricevuto tanto, la mia storia di sportivo si è concretizzata ed affermata a Tuscania, un ambiente ideale per esprimersi che, ti circonda di tanto calore ed affetto, a tal punto di farti sentire a casa.”

 

Come sicuramente sai, tra partenze e riconferme, la dirigenza sta lavorando alla costruzione del nuovo roster di squadra.

 

“ Si è chiusa l’era Tofoli con una stagione indimenticabile ed inizia l’era Montagnani, un allenatore tra i migliori in circolazione con un bagaglio di esperienza che ci permetterà di proseguire il cammino iniziato gli anni passati; le riconferme di Shavrak e Calonico, il ritorno di Buzzelli e Marchisio e l’arrivo di Pinelli in regia costituiscono una solida base di partenza per costruire il nuovo Tuscania.”

 

La tifoseria sta vivendo con interesse e passione il volley mercato, da capitano cosa ti senti di dire?

 

“ La nostra tifoseria è molto particolare ed esigente ed in queste stagioni passate si è dimostrata tra le più calorose ed appassionate, la Bolgia trasmette una adrenalina unica che ti da la forza di affrontare qualsiasi avversario; quest’anno giocheremo a Viterbo, il primo obiettivo è quello di riempire il Pala Malè, al resto dovremo pensarci noi: con il nostro lavoro, il nostro impegno e con quella grinta e carattere che hanno fatto del Tuscania una squadra compatta e capace di raggiungere certi traguardi.”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.