Pallavolo, Serie A2: Azzurrini ko 3-1 contro Tuscania

0

 

MONTEFIASCONE – Il Club Italia è stato sconfitto 1-3 (33-31, 14-25, 14-25, 17-25) dalla Maury’s Tuscania nella seconda giornata della Serie A2 UnipolSai.

Quello maturato oggi, però, è stato un ko diverso da quello della settimana scorsa subìto a Siena. Questo pomeriggio infatti i ragazzi si sono resi protagonisti di un bel primo set vinto meritatamente ai vantaggi dopo una vera e propria battaglia durata più di 40 minuti per poi cedere nei successivi parziali.

Totire ha confermato la formazione della scorsa settimana con Tofoli in palleggio, Baldazzi sulla sua diagonale, Gardini e Margutti schiacciatori, Caneschi e Russo centrali con Piccinelli libero.

Il primo set è stato tirato e combattuto con i ragazzi di Totire che hanno giocato senza timori reverenziali, atteggiamento che ha permesso loro di portare gli avversari ai vantaggi e di chiudere il primo parziale in proprio favore 33-31 (grazie a due muri consecutivi di Russo) al quarto set ball nonostante in precedenza avessero fallito proprio le palle decisive a causa di qualche errore di troppo.

Il secondo set è stato nettamente in favore della formazione ospite che ha progressivamente allungato fino al 21-10 grazie a un break di 11-0 che ha sostanzialmente consegnato il parziale agli uomini di Montagnani in grado di chiudere poi sul 25-14 senza particolari problemi.

Nel terzo l’inerzia della gara è poi apparsa definitivamente cambiata con i ragazzi di Tuscania apparsi in pieno controllo e in grado di chiudere nettamente 25-14 dopo aver condotto fin dalle prime battute.

Quarto parziale ancora a favore della formazione ospite che sospinta dal proprio pubblico accorso a Montefiascone per l’occasione è riuscita a chiudere 25-17 completando così la propria rimonta e conquistando l’intera posta in palio.

TOTIRE: “Abbiamo disputato davvero un ottimo primo set, dopo invece abbiamo avuto molte difficoltà che però sono normali in un campionato come questo. Credo che questa partita sarà importante per la crescita dei ragazzi che dovranno imparare da alcune situazioni di gioco”.

RUSSO: “Avevamo cominciato bene, ma poi dopo aver vinto il primo set abbiamo cominciato a soffrire in ricezione per poi cedere definitivamente. Peccato ma sappiamo che dobbiamo lavorare e continueremo a farlo”.

PICCINELLI: “Difficile spiegare cosa sia successo. Dopo essere partiti veramente bene e aver vinto il nostro primo set in questo campionato siamo incappati in una serie di errori che abbiamo pagato a caro prezzo. Sicuramente la loro maggiore esperienza si è vista. Ora però dobbiamo voltare pagine e pensare subito alla prossima gara”.

saluto

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.