Pallavolo, Serie A2: Paolo Montagnani la nuova guida tecnica della Maurys Italiana Assicurazioni Tuscania

0

 

TUSCANIA – C’era molta attesa nei giorni scorsi da parte dei tifosi della Bolgia e di tutti gli sportivi al seguito dei colori bianco blu, nel conoscere il nome del nuovo allenatore del Tuscania Volley.

 

Si doveva rimpiazzare il vuoto creatosi con la partenza di Paolo Tofoli e l’abilità del diesse Cappelli non si è fatta attendere, dopo una serie di contatti ed opportune valutazioni ecco la scelta: Paolo Montagnani, livornese, 48 anni, uno dei migliori coach del panorama nazionale.

 

Il suo curriculum è estremamente interessante e ricco di esperienze, maturate quasi tutte nella massima serie nazionale e con una parentesi nel campionato giapponese; ma andiamo a conoscere nei dettagli questo cammino.

 

Una vita vissuta all’insegna del volley, prima da giocatore nel ruolo di palleggiatore e successivamente da allenatore; da giocatore inizia nella sua Livorno con la storica società della Tomei in A2 nel 1986, gioca successivamente in diverse squadre tra A1 e A2 e conclude la carriera di giocatore nel 2005 a Pineto. Le soddisfazioni maggiori le coglie con la Gonzaga Milano nel biennio 1992-93 vincendo il Mondiale per Club e la Coppa delle Coppe.

 

La carriera di allenatore alla sua prima esperienza, come vice di Gulinelli, lo vede a Latina in A1 nella stagione 2007-08, l’anno successivo è la guida tecnica di Pineto A1, nel 2009-10 sempre in A1 è a Taranto per metà campionato, per poi passare in A2 con Padova che porterà alla conquista della A1 nel campionato successivo. Nella stagione 2011-12 sempre a Padova A1 consegue il settimo posto in classifica. La voglia di arricchire il suo bagaglio professionale lo porta, nel biennio 2012-14, ad accettare la panchina di una delle prime tre squadre della massima serie del campionato giapponese: il Suntory Sunbirds, con la quale nel 2013 conquista il Torneo Kurowashiki, la più importante manifestazione pallavolistica in terra nipponica.

 

Torna in Italia in Superlega nel 2014-15 a Città di Castello per poi guidare nell’ultimo campionato l’Exprivia Molfetta. E’ costretto, per seri problemi di famiglia, ad interrompere la sua avventura in terra pugliese nello scorso mese di febbraio, lasciando la squadra al sesto posto in zona play off.

 

Paolo Montagnani, tecnico ed uomo di volley, con un buon bagaglio di esperienza maturata nelle massime serie italiane ed in campo internazionale, ambizioso quanto basta, esigente e meticoloso nel guidare un team ed anche uno stakanovista del lavoro. E’ l’uomo giusto per guidare la Maury’s Italiana Assicurazioni e seguitare sui risultati conseguiti in questa stagione? Il tempo ce lo confermerà, i presupposti ci sono tutti. I tifosi della Bolgia sono fiduciosi ed attendono gli sviluppi di mercato per conoscere e capire se il loro Tuscania Volley può seguitare a farli sognare, intanto in bocca al lupo coach Montagnani!

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.