Pallavolo, Tuscania pronta per il campionato di A2

0

TUSCANIA – E’ stata presentata la Maury’s Italiana Assicurazioni che quest’anno affronterà nuovamente il prestigioso campionato di A2 con una rosa rinforzata e l’ambizione di migliorare i risultati precedenti. La festa, condotta da Simona Rolandi giornalista sportiva della Rai, ha dimostrato, ancora una volta, il fortissimo legame tra la cittadinanza e il Volley Tuscania.

 

“Sono onorato dei risultati raggiunti dalla nostra squadra- dichiara il vicesindaco con delega allo sport Leopoldo Liberati- un grande risultato per una società che ha fatto della passione e del lavoro il suo marchio di fabbrica. Partiti da zero hanno raggiunto i vertici del panorama nazionale e quest’anno tornano a competere. Tra l’amministrazione e la società c’è un unione di intenti e, nonostante le difficoltà economiche del comune, crediamo anche nella possibilità di lavorare insieme per riportare nel futuro prossimo la squadra a giocare a Tuscania”. “La piazza era piena di gente e di tifosi, lo spettacolo è stato snello e divertente per tutti- prosegue il coach Paolo Tofoli, autentica icona della pallavolo nazionale- credo sia stato un bello spot per la pallavolo e la gente ci ha dimostrato ancora una volta che ci vuole bene e che c’è tanta voglia di seguirci. Adesso tocca a noi. I tifosi hanno dimostrato stasera che ci sono e che sono pronti. Sembra scontato, ma dobbiamo lavorare forte in palestra e affrontare motivati il prossimo periodo di amichevoli e tornei, per arrivare pronti all’inizio del campionato”.

 

“E’ stata una grande serata- conclude il presidente Angelo Pieri- abbiamo superato ogni aspettativa e il merito è di tutti, tutti quelli che ci credono, che lottano e che lavorano per questa società. I valori che trasmettiamo sono di sport e sana competizione, di senso di appartenenza e di comunione di intenti ed è questa la nostra forza più grande. Italiana Assicurazioni e Maury’s, insieme a tanti altri sponsor e amici, ci consente di portare a termine la parte economica, ma il lavoro dei volontari è insostituibile. Vista la riuscita della serata sarebbe bello ripetersi, magari a fine anno, ma prima pensiamo alla squadra. Adesso tocca ai ragazzi dimostrare di meritare tutto il calore che ricevono”.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.