“Riportare il Campo Scuola alle posizioni di prestigio del passato”

0

 

VITERBO – “E’ stata pubblicata in questi ultimi giorni sui portali locali il comunicato stampa del sindaco Michelini che annuncia la pubblicazione del bando per il recupero del Campo Sportivo Scolastico di Viterbo.

 

La notizia è senz’altro positiva, anche perché accompagnata dalla data di scadenza della gara e consegna delle buste che è quella del 15 giugno e l’aggiudicazione dei lavori addirittura il 17 giugno. A quel punto ci saranno penso due mesi per le eventuali opposizioni da parte delle ditte presentatrici dei progetti e superato il periodo di stop di ferragosto, i primi di settembre potrebbero essere consegnati i lavori con la clausola della fine dei lavori entro 80 giorni, cioè 15 novembre. Cosa dire, dopo quasi due anni di dichiarazioni risultate poi infondate, stento a credere che l’impianto possa riprendere la sua piena funzionalità, come accennato nel comunicato nel periodo molto vago …. “della stagione atletica 2016/2017″ ( la stagione agonistica 2016 si conclude in ottobre e l’inizio ufficiale di quella 2017 sarà nel mese di aprile). Considerando che in inverno (dicembre-marzo) non potranno essere eseguiti i lavori a causa del freddo, intravedo seri rischi anche per la stagione 2017 che come ricordo inizierà ad aprile. Il mio pessimismo è originato dal fatto che problemi al Campo Scuola di più facile soluzione, come per esempio sistemazione e messa in sicurezza del pino sulla zona di arrivo che di fatto impedisce l’utilizzo dell’anello per gli allenamenti, si protrae ormai da settembre 2015.

 

Il pino sovrasta la zona dove qualche anno fa è stato realizzata una copertura leggera per le giurie e che normalmente viene anche utilizzata nei 3 mesi estivi come zona fresca per giochi e ristoro, per i partecipanti al tradizionale Campus Estivo organizzato dall’Atletica Viterbo e dallo Special Training. Tornando ai lavori di ristrutturazione mi preme ricordare che oltre ai lavori legati al rifacimento della pista e pedane in sintetico gommoso, il Campo Scuola necessita di lavori urgentissimi anche alle tribune (sigillatura per impedire lo scolo dell’acqua all’interno della segreteria, palestra e magazzino attrezzi), realizzazione di pozzetti di raccolta acqua all’interno dei cordoli della pista e revisione degli altri nelle varie zone dell’impianto. Sorvolo sui problemi legati agli spogliatoi ed alle zone antistanti le tribune, recintate perché troppo basse e rischiose ( la responsabilità di questo gravissimo errore strutturale ricade sulle passate Amm. Comunali), il Campo Scuola necessita ormai di un restyling complessivo, altrimenti la sua normale manutenzione risulterebbe estremamente complessa per chi deve provvedere alla sua gestione. In definitiva esprimo il timore di una ristrutturazione parziale dell’impianto, che potrebbe riprendere la sua funzionalità da un punto di vista tecnico, con il ritorno a Viterbo di manifestazioni agonistiche di un certo prestigio, ma con le infrastrutture collegate non all’altezza dei reali bisogni.

 

Sarei ben felice di potermi ricredere sulle mie affermazioni, dettate dalla lunga militanza al Campo Scuola, e sono disponibile, insieme a tutto lo staff. tecnico e dirigenziale della società, che ho l’onore di rappresentare ininterrottamente dal 1982, a collaborare con l’Amm. Comunale per riportare il Campo alle posizioni di prestigio del passato in ambito regionale e nazionale”.

 

Giuseppe Misuraca
Presidente dell’Atletica Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.