Rugby, gli Amatori Civita Castellana si impongono su Rieti

0

CIVITA CASTELLANA – Grande prova di carattere dei civitonici sui reatini, il tabellone finale segna, Amatori Civita Castellana 23- Rugby Rieti 12, poi inizia la festa.

 

Prima vittoria nei play-off del Civita Castellana, dopo la sfortunata sconfitta nella prima partita, ora tutto cambia, i civitonici ci sono e vogliono essere protagonisti sconfiggendo una delle squadre favorite del girone , chapeau!!. Ora tutto può succedere.

 

Il Rieti ha impostato la partita puntando tutto sulla fisicità degli scontri e sulla potenza della mischia, mentre il Civita ha colpito con la velocità dei trequarti, i reatini hanno ecceduto troppo nel nervosismo poi sfociato anche tra gli stessi giocatori della squadra, con scontri non solo verbali sia durante la partita che dopo; una trasferta difficile da dimenticare per il Rieti che, dall’inizio del campionato, incassa la prima sconfitta, ancora più amara perché proprio col Civita, con cui finora aveva sempre vinto.

 

La partita inizia col Civita a tutto gas, Fantera trova un buco e si invola verso i pali, Carvetti trasforma; al decimo il capitano in campo ( Soldateschi è infortunato), Ettore Brunelli, realizza una meta da cineteca del rugby, prende la palla nei propri ventidue,attraversa tutto il campo tenendo due reatini a distanza di un metro e dopo 80 metri di corsa schiaccia tra i pali con i due avversari piegati a terra per la fatica, Carvetti trasforma e dopo pochi minuti siamo già sul 14 a 0.

 

Al 15° il Rieti realizza la prima meta e Carvetti sbaglia un calcio piazzato, ma subito dopo centra i pali da centrocampo, 17 a 5, al 35° il Rieti si avvicina con una meta poi trasformata e siamo sul 17 a12, ma allo scadere il solito Carvetti trasforma un calcio piazzato e li ricaccia indietro, finisce il primo tempo con il punteggio di 20 a12.

 

Anche se in vantaggio, il Civita nella prima frazione di gioco ha sofferto molto la potenza della mischia avversaria, ma nel secondo tempo la musica cambia grazie ad un grande evergreen Fabrizio Flori , instancabile trascinatore per molti considerato man of the mach e grazie alla mossa vincente del coach Lanzi che, da vero stratega, approfitta della stanchezza degli avversari e potenzia la mischia facendo entrare il possente Petroselli, cosicchè la partita resta equilibrata fino alla fine e, nonostante l’espulsione di Fantera , Carvetti realizza l’ennesimo calcio e la partita finisce 23 a 12.

 

Grande soddisfazione del coach Lanzi: ” l’obiettivo era quello di fare punti e ci siamo riusciti, ci sono stati alcuni errori, ma i ragazzi hanno dato tutto, è importante lo spirito di tutta la squadra, sia chi gioca come di chi resta in panchina per scelta tecnica, ma si allena sempre con continuità”.

 

Anche il capitano Ettore Brunelli, festeggiato per la sua fantastica meta, dichiara: “ Emozionante e dura fino alla fine, finalmente abbiamo battuto anche il Rieti e ci sentiamo più coscienti delle nostre vere possibilità”.

 

15 BRUNELLI ETTORE CAP., 14 BRUNELLI FEDERICO, 13 PICHILLI FRANCESCO, 12 FANTERA MARCO, 11 NIZZOLI LORENZO, 10 CARVETTI ROBERTO, 9 MAZZOLI CRISTIAN, 7 FLORI FABRIZIO MARIA, 8 SANSONE FEDERICO V.CAP., 6 VERGINELLI ALESSANDRO, 5 SANSONE EMANUELE, 4 SPALLETTI BENJAMIN, 3 LLACTAHUAMAN TITO STUART STEVE, 2 VITALI MASSIMO, 1 MASSAINI MATTEO.

 

In panchina: MARIUCCI OSVALDO, PETROSELLI MATTEO, NOBILI IACOPO, DI GIOVANNI RICCARDO, PIACENTI ROCCO MARIA ,ROSSI ALESSIO, BEI TIZIANO .

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.