Rugby a scuola, grande festa Tusciarugby al Sasso d’Addeo di San Martino al Cimino

0

 

VITERBO – Grande festa di fine anno per gli alunni della Scuola Primaria di San Martino al Cimino, con tanto di Torneo di Minirugby delle classi, martedì scorso al campo Sasso d’Addeo.

 

Gli alunni della sede distaccata dell’IC Canevari hanno potuto sperimentare sul campo tutto il lavoro svolto nei mesi scorsi all’interno della palestra della scuola sotto la guida di Giancarlo Guerra assistito per l’occasione da due giocatori Marco Provenzano e Valerio Silvi.

 

Accompagnati dalle insegnanti e scortati dalla Polizia Locale, i ragazzi hanno raggiunto a piedi il terreno di gioco e hanno svolto gli esercizi di riscaldamento prima di dare vita a vere e proprie partite sotto lo sguardo attento di nonni e genitori.

 

Al termine, “terzo tempo” lucculliano grazie alla disponibilità delle mamme, davvero pronte a gettarsi in una nuova esaltante avventura, che hanno cucinato per l’occasione dolci e appetitose merende.

 

La consegna di fiammanti t-shirt ricordo, offerte dallo sponsor Coffee Please, ha concluso l’evento che, c’è da giurarci, rimarrà per sempre impresso nella memoria dei ragazzi.

 

“Finalmente -afferma Giancarlo Guerra, presidente della Tusciarugby- i Sammartinesi hanno potuto riappropriarsi di un loro spazio da anni chiuso al pubblico. E’ stato bello vedere i bambini e i loro genitori, nonni in primis, festeggiare in allegria una vera e propria giornata di sport e sperimentare per la prima volta le usanze e le tradizioni della pallaovale. Un sentito ringraziamento va, innanzitutto, al Comando della Polizia Locale di Viterbo per aver permesso ai bambini di raggiungere in tutta tranquillità il Sasso d’Addeo.

 

Poi alla Misericordia di Viterbo che con la sua preziosa presenza ha consentito ai ragazzi di giocare in tutta sicurezza. Naturalmente, il grazie più grande va alle insegnanti che hanno preso parte al progetto: dalla fiduciaria Marina Sostegni alle colleghe Rossella Barzellotti, Carla Cabras, Nadia Delle Monache, Laura Luzzetti, Donatella Serangeli e Barbara Pellegrini, che dopo un iniziale timore per uno sport spesso descritto come violento e pericoloso, sono state poi davvero preziose nel sostenere il lavoro degli educatori”.

 

“Grazie, infine, allo sponsor Coffee Please per il suo importante contributo all’iniziativa, a Marco D’Ottavio che ha preparato impeccabilmente il terreno di gioco, e alle mamme per aver consentito di vivere un terzo tempo davvero straordinario. Appuntamento a settembre, quando riprenderanno i corsi al campo, e Buone Vacanze a tutti”.

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.