Stella Azzurra a canestro per promuovere la Tuscia

0

Biancostellati pronti per il campionato di Serie B: nuovo sponsor “Terra di Tuscia – Etruscan Life”

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Ambizione, innovazione, appartenenza. La Stella Azzurra riparte da qui, ovvero, da tre pilastri ben definiti, che andranno a caratterizzare in tutto e per tutto la stagione 2015/2016 ormai alle porte.

 

Entusiasmo e voglia di far bene non mancano certo alla truppa guidata da coach Umberto Fanciullo; ma oltre alla consueta smania di iniziare a duellare sui vari parquet d’Italia, quest’anno, in casa Stella Azzurra, si respira un’aria piacevolmente differente.

 

Un’aria caratterizzata da un mix di sana sfrontatezza unita alla dovuta consapevolezza nei propri mezzi, che trova la propria ragion d’essere in un progetto oculato, messo sapientemente in piedi durante l’estate tramite la passione di una dirigenza mai come quest’anno vogliosa di stupire.

 

Un punto fermo dal sapore tradizionale, quello dell’amore della dirigenza biancostellata per il basket cittadino, a cui quest’anno si andranno però ad affiancare due consistenti novità.

 

La prima, di impatto visivo, è legata al cambio della denominazione e del marchio societario. Il logo della “Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo”, sarà infatti d’ora in avanti costituito da una stella stilizzata di colore azzurro, attraversata da una banda gialla e blu (i colori di Viterbo).

 

Il nuovo logo della Stella Azzurra

Il nuovo logo della Stella Azzurra

 

Ed è proprio il nome della città dei papi a campeggiare in bella vista all’interno della suddetta stella, quasi a costituire il cuore pulsante di una società che, dell’appartenenza al territorio, intende fare il proprio punto di forza.

 

“La nostra intenzione – afferma il vice presidente della Stella Azzurra, Marcello Meroi – è quella di essere promotori del territorio. Come? Attraverso il supporto della rete di imprese Etruscan Life, nata nel maggio 2014 con l’obiettivo di potenziare e rendere maggiormente appetibile la Tuscia in ambito turistico e culturale”.

 

Marcello Meroi

Marcello Meroi

 

Lo sport come veicolo di promozione del territorio. Questo, dunque, il progetto ambizioso proposto dalla Stella Azzurra, a cui la rete di imprese Etruscan Life ha aderito con assoluta convinzione.

 

“L’entusiasmo per il basket – afferma Tiziana Governatori dell’Hotel Salus Terme, struttura appartenente alla rete – l’ho chiaramente ereditato da mio padre. Ed è proprio da questo entusiasmo che è nata in me la voglia di aderire a questo affascinante progetto. Un coinvolgimento, quello da me espresso, che ho potuto piacevolmente riscontrare anche negli altri membri della rete di imprese “Etruscan Life”.

 

Tiziana Governatori

Tiziana Governatori

 

“Oltre che su un nuovo e bellissimo logo – aggiunge Marco Sensi delle Terme dei Papi – la Stella Azzurra potrà contare sul supporto di una rete di imprese che andrà a costituire un vero e proprio main sposor. Auguro pertanto che il supporto della rete a cui anche noi abbiamo aderito possa condurre la squadra verso la vittoria”.

 

Marco Sensi

Marco Sensi

 

Gli auguri per una stagione vincente sono giunti anche dal delegato provinciale del Fip, Vasco Michelini: “Sebbene lo scenario economico non sia esattamente dei migliori, la Stella Azzurra ha avuto il coraggio di investire e per questo merita un plauso; un encomio, allo stesso tempo, va ai numerosi sponsor che hanno scelto di investire nel basket viterbese. A mio avviso, la squadra messa in piedi quest’anno ha tutte le carte in regola per poter fare un ottimo campionato, e sono certo che i ragazzi saranno essere all’altezza delle aspettative”.

 

Foto G de Zanet - Stella azzurra 2015-16 (4)

Meroi – Governatori – Ricci – Sensi – Pagliara

 

Alla presentazione ufficiale della squadra, a cui hanno partecipato anche Ivana Pagliara di Promotuscia, il delegato provinciale del Coni Alessandro Pica, il consigliere provinciale Maurizio Tofani, il presidente della Camera di Commercio Domenico Merlani, e il consigliere regionale Daniele Sabatini, ha preso parte anche il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini il quale, accompagnato dall’assessore alla Cultura Antonio Delli Iaconi, ha tenuto a evidenziare tutto il proprio compiacimento per il lavoro della Stella Azzurra e delle imprese di Etruscan Life, svolto in favore dello sport e del territorio viterbese.

 

Foto G de Zanet - Stella azzurra 2015-16 (2)

 

Ringraziato il primo cittadino per le belle parole, il vice presidente della Stella Azzurra, Marcello Meroi, ha poi rivolto al sindaco una richiesta ben precisa: “Lo scorso anno avevamo il problema della copertura del Palamalè, a cui il Comune ha posto rimedio. Quest’anno, invece, esorto il sindaco a risolvere al più presto il problema legato al riscaldamento dell’impianto. Non pretendo ovviamente che ogni angolo del Palamalè sia avvolto da una temperatura piacevole; sarebbe però auspicabile che almeno il parquet possa essere interessato da un adeguato riscaldamento, in modo da rendere vivibile l’impianto nei mesi invernali. La spesa è a dir poco esigua e, pertanto, mi auguro che si possa intervenire quanto prima”.

 

I riflettori si spostano poi, finalmente, sui giocatori, ovvero, su coloro che saranno chiamati a tenere alto il nome di Viterbo nel campionato di Serie B.

 

I giocatori della Stella Azzurra

I giocatori della Stella Azzurra

 

“Rispetto alla scorsa stagione – spiega il vice presidente della Stella – abbiamo mantenuto in rosa solo tre giocatori: Meroi, Rovere e Marcante. L’idea è stata quella di affiancare a questi “senatori” un gruppo di giovani di grande speranze da cui, ovviamente, ci aspettiamo grandi cose”.

 

Dello stesso avviso è anche il presidente della Stella Azzurra Giorgio Ricci, che aggiunge: “Una giornata come quella di oggi rappresenta, allo stesso tempo, un inizio e un traguardo; l’inizio è costituito dalla stagione sportiva ormai alle porte, mentre il traguardo è rappresentato dall’essere riusciti ad arrivare preparati a questo primo appuntamento, a seguito di un lavoro intenso durato tutta l’estate. Per quanto riguarda la squadra, ritengo che questo gruppo sia omogeneo e ben assemblato. Al momento non abbiamo velleità di vittoria finale, ma sono certo che questi ragazzi, oltre a far divertire, daranno del filo da torcere a tutti gli avversari. Dove arriveremo? Difficile dirlo, ma sicuramente saremo presenti nella parte alta della classifica”.

 

Giorgio Ricci

Giorgio Ricci

 

Non resta dunque altro che attendere la prima sfida di campionato, in programma domenica 27 settembre a Isernia. L’esordio casalingo della Stella, invece, avverrà domenica 4 ottobre (ore 18) contro la Virtus Fondi.

 

In merito allo staff tecnico, al fianco di coach Umberto Fanciullo lavoreranno Ugo Cardoni (1° assistente), Valerio Balestrino (2° assistente) Angelo Pizzi (Dirigente accompagnatore), Emanuele Calisti (medico sociale), Giuseppe Casanova (addetto agli arbitri), Isabella Cristaudo (preparatore atletico), Simone Di Serio (fisioterapista) e Valentino Boneddu (fisioterapista).

 

Il roster completo della Stella Azzurra versione 2015/2016 sarà invece composto da Michele Peroni (guardia del ’94), Giulio Cianci (guardia del ’96), Giotto Mathlouthi (ala classe ’96), Valerio Marsili (centro classe ’87), Marco Giancarli (playmaker del ’95), E.H. Fallou Ndiaye (centro classe ’96), il capitano Andrea Meroi (playmaker classe ’93), Riccardo Rovere (ala del ’94), Fabio Marcante (ala del 1980); a questi si vanno ad aggiungere i giovani Leonardo Casanova (ala del ’98), Andrea D’Agostino (guardia classe ’97), Matteo Gasbarri (playmaker del ’98), Kaloyan Georgiev (ala del ’98) e Gabriele Piacentini (ala classe ’96).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.