Stella Azzurra al lavoro per la trasferta di Empoli

0

VITERBO – Settimana intensa di allenamenti per la Stella Azzurra in preparazione dell’anticipo serale di sabato alle 21.15 quando in Toscana incontrerà sul parquet dei locali la USE Empoli.

 

La battuta di arresto subìta domenica contro Scauri non modifica in alcun modo le convinzioni di società e staff e tantomeno dei giocatori, tutti consapevoli che da una settimana si è aperta quella fase certo molto difficile del girone di andata che vedrà la Terra di Tuscia giocare, dopo questa prima trasferta, ancora una gara in trasferta a Catanzaro e poi incontrare in rapida successione la corazzata Eurobasket al PalaMalè e volare in Sicilia per affrontare un’altra avversaria terribile come Palermo.

 

Nessun dramma per la truppa di Fanciullo, perché i punti messi in carniere sino ad oggi sono certamente già un bel bottino, ottenuto tra l’altro contro squadre che sono collocate nella stessa fascia dei viterbesi, ma frutto di prestazioni assai positive sia sotto il profilo tattico che agonistico, come quelle peraltro espresse anche contro avversarie molto quotate come Cassino e Palestrina.

 

E’ del tutto comprensibile che nei ragazzi domenica sera sia rimasto un po’ d’amaro in bocca per aver perduto davanti al proprio pubblico dopo quattro partite a Viterbo tutte vittoriose, soprattutto per come si è concretizzata la sconfitta contro i pontini, arrivata negli ultimi cinque minuti di una sfida che aveva visto Marcante e soci avanti anche di 18 punti.

 

Ma l’esperienza di giocatori come Bagnoli, Svoboda e Richotti ed un paio di passaggi a vuoto dei biancostellati hanno pesato sull’esito finale e così la Stella si è dovuta arrendere pur con onore, dimostrando comunque di saper stare in campo con qualsiasi avversaria. “Dobbiamo prendere questa sconfitta come un insegnamento che deve farci capire come il nostro obiettivo è e rimane la salvezza – chiarisce il vice presidente Meroi – e che ogni partita andrà giocata come se affrontassimo sempre la capolista. Solo quando avremo raggiunto la meta, allora potremo pensare ad alzare eventualmente l’asticella.

 

La società è molto soddisfatta di questo che è un ottimo gruppo, sia dentro che fuori dal campo. I ragazzi hanno dimostrato le loro qualità e continueranno a farlo, anche se da domani siamo attesi da una serie di incontri molto impegnativi”.

 

In realtà la Stella Azzurra ha una posizione invidiabile in classifica e se nel girone di andata riuscisse ad aggiungere ancora qualche punto pesante al suo ruolino, potrebbe essere veramente soddisfatta del percorso fatto. Per adesso attenzione, fatica e concentrazione. Tutte rivolte a dare il meglio sabato sera.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.