Stella Azzurra, esordio vincente sul parquet di Isernia

0

VITERBO – Con una prova attenta, ma soprattutto con quel carattere e quella voglia già apparsi fin dall’inizio della presentazione estiva come caratteristica principale di questo gruppo, la Stella Azzurra Terra di tuscia conquista i suoi primi due punti in questo esordio esterno di campionato, superando una buonissima Il Globo Isernia. Fanciullo ha a disposizione tutto il suo roster e lo usa sapientemente in tutto l’arco dei quaranta di gara, chiedendo a ciascuno di fare la propria parte, ma soprattutto di giocare con pochi individualismi e tutti per una manovra rapida e corale. I ragazzi interpretano perfettamente le indicazioni e prendono subito in mano la gara. I padroni di casa sono una compagine valida che ha in un mortifero Guagliardi un tiratore eccellente (26 il suo bottino personale) affiancato da due ottimi giocatori come Patani e Gentili, in una squadra che ha analoghe caratteristiche di quella viterbese.

 

Ma la velocità dei biancostellati è diversa, maggiore l’intensità e soprattutto Viterbo ha un Fabio Marcante in più. Presente in ogni azione, sempre a disposizione dei suoi compagni più giovani, l’ala biancostellata incornicia un’altra partita super e guida i suoi alla vittoria, con 18 punti personali, assist, rimbalzi ed una prestazione top in difesa. Ma tutta la Stella è andata bene. Giancarli e Cianci hanno fatto vedere cose pregevoli, così come Peroni e Rovere e Marsili ha spazzato sotto canestro tanti palloni, regalando agli spettatori una schiacciata a correzione di un tiro sul ferro veramente da applausi.

 

Isernia ha messo in campo tanta voglia, un buon gioco d’assieme e come si diceva un Guagliardi in stato di grazia. Ma quando con due bombe,
una di Patani e l’altra di Guagliardi da distanza impossibile, i molisani hanno riagganciato la Stella a pochissimi minuti dalla fine
ed il pubblico ha cercato di trascinare i propri giocatori, il carattere della Terra di Tuscia è venuto fuori. Cianci ha conquistato
due falli e con un 3/4 ai liberi ha messo 4 punti a pochi spiccioli dalla sirena, con i locali che pur potendo tirare altri due liberi non
hanno compiuto il miracolo. Benissimo dunque questo esordio esterno di Viterbo che dà consapevolezza ai ragazzi di essere una squadra competitiva ed ostica anche nel campionato vero, confermando quanto di buono si era visto in amichevoli e tornei. Ma i primi due punti debbono comunque far comprendere che si è solo all’inizio, seppure buono e che la strada sarà lunga e difficile, senza adagiarsi in facili e prematuri entusiasmi. Ogni partita sarà complicata, cominciando da quella che attende la Stella, al suo esordio quest’anno al PalaMalè, domenica contro Fondi. Ma intanto oggi godiamoci questa bella e meritata vittoria.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.