Stella Azzurra sul parquet della capolista Eurobasket

0

VITERBO – Terz’ultimo appuntamento stagionale quello che attende la Stella Azzurra Terra di Tuscia sabato sera sul parquet della capolista Eurobasket.

 

In questo ultimo scorcio di campionato la squadra viterbese sta lottando con la Stella Azzurra Roma per evitare di rientrare nella fase playout e dover disputare l’appendice di stagione per mantenere il titolo nella categoria nazionale. Le due squadre sono appaiate, ma certamente gli omonimi romani hanno un calendario molto più favorevole dovendo incontrare nell’ordine Fondi in casa, Luiss, Isernia a Roma e Venafro in trasferta. La Stella avrà invece partite complicate. Difficilissimo la prima contro la capolista, poi con Palermo al Palamalè ed infine trasferta a Scafati.

 

Ma da due giorni il girone C della Serie B è stato totalmente stravolto dalla esclusione dell’Azzurro Napoli causa il mancato pagamento delle somme dovute alla Federazione. La squadra partenopea, già ripescata tra le polemiche alla fine della trascorsa stagione per analoghe e reiterate inadempienze, è ricaduta negli stessi problemi e non è riuscita ad onorare gli impegni con la FIP. Da qui l’esclusione dal campionato ed il posizionamento all’ultimo posto in classifica con retrocessione diretta. Un dramma sportivo pagato ingiustamente da una squadra ritenuta all’inizio il team forse più forte dell’intero ranking, formato da uno staff e da un roster di assoluto valore, che tra l’altro si erano anche assunti personalmente il pagamento dell’ultima trasferta per cercare di evitare quello che purtroppo è stato un tristissimo epilogo.

 

La Stella viterbese, così come quella romana, salgono quindi di una posizione in graduatoria ed a meno di risultati eclatanti ed imprevedibili, dovrebbero entrambe acquisire quella posizione intermedia nella griglia finale che evita playoff e playout e consolida il mantenimento della categoria.

 

Indipendentemente da calcoli aritmetici ed alchimie o imprevedibili interpretazioni regolamentari, comunque la Terra di Tuscia non ha modificato nulla nella sua preparazione, continuando ad allenarsi duramente per il difficilissimo impegno di sabato al Pala Avenali, ma soprattutto per preparare al meglio l’ultima gara davanti al proprio pubblico di domenica 10, dove vuole salutare la speriamo positiva conclusione della stagione tentando di regalare la vittoria ai propri tifosi con una grande prestazione contro l’Aquila Palermo.

 

Contro la capolista Eurobasket, ormai lanciatissima alla conquista della serie superiore, andranno in campo Peroni, Cianci, Mathlouthi, Piacentini, Giancarli, Fiorentino, Vignali, Meroi, Rovere e Marcante.
Palla a due alle 18,30 sotto la direzione di Giuseppe Scarfò di Palmi e Francesco Praticò di Reggio Calabria.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.