“Striscione esposto a nostra insaputa”

0

 

VITERBO – “Il giorno Venerdì 30 settembre giornata di avvio della manifestazione Eroica, tra le tante attività sportive in programma si è svolta una gara di salto in alto organizzata dalla FIDAL di Viterbo.

In quell’occasione, la FIDAL di Viterbo, ha esposto una serie di striscioni contenenti frasi di protesta nei confronti dell’Amministrazione Comunale per il ritardo di avvio dei lavori relativi alla ristrutturazione della pista di Atletica Leggera al Campo Scuola di Viterbo.

Tutto ciò è avvenuto all’insaputa del CONI di Viterbo, il quale, sebbene più volte ha evidenziato la necessita di avere quanto prima la disponibilità della suddetta pista, nell’ambito della questione dell’impiantistica sportiva provinciale, si dissocia da tale comportamento non corrispondente allo stile operativo del CONI stesso.

Inoltre il Coni di Viterbo, nella consapevolezza delle difficoltà incontrate, sottolinea l’impegno dell’Amministrazione del Comune di Viterbo rivolto alla soluzione definitiva della ristrutturazione della pista di Atletica Leggera.

EROICA rappresenta un importante momento di promozione sportiva avente come obiettivo la crescita della cultura dello SPORT”.

Alessandro Pica (foto)
Delegato CONI Provincia di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.