Union Rugby pronta per il debutto in campionato

0

 

VITERBO – L’odore di olio canforato che gonfia lo spogliatoio e quel silenzio che buca l’aria. L’erba tagliata di fresco e la macchinetta per segnare il campo che sputa gesso sotto comando. Il momento prima è forse migliore di quello dopo. Specie se da mesi ti tieni tutto nelle gambe e aspetti solo di scaricare i cavalli a terra.

Union Viterbo, ore 15.30. Atto primo. Si gioca in casa, contro il Reno in un Sandro Quatrini diventato bella copia della spelacchiata fetta di terra che, lo scorso giugno, salutò la promozione in serie B.

“Il posto che meritiamo” ha sempre ripetuto il presidente Roberto Pepponi. Un posto da difendere con il coltello tra i denti, dai bombardamenti delle corazzate del nord e dagli avversari che ogni domenica, da qui a maggio, i neroverdi si troveranno davanti. Dovrà essere l’anno dei giovani. Di Andrea Forti, panzer dalle mani buone, di Mariottini, Cecchetti e di Bonucci. Loro, il compito di fare la differenza e mettere benzina quando gli altri non ne avranno più. Pure se, i vecchi non mollano e non ne vogliono sapere di farlo. Da Alessandro Baiocco, 40 anni all’anagrafe ma tanta voglia di dimostrare, a Andrea Menghini che oggi resterà ai box ma taglia il traguardo della ventunesima stagione in prima squadra. “Siamo pronti – dice Carlo Borgatti – non vediamo l’ora di iniziare. Da agosto a oggi abbiamo lavorato molto bene. Adesso le parole sono finite. Bisogna dimostrare e basta”. Con aggressività, coraggio e velocità. Le armi che il tecnico, Donato Scorzosi, chiede da sempre. Scorzosi che, a parte qualche piccola defezione avrà tutti a disposizione. Battere il Reno non sarà una passeggiata. Mischia solida e buone qualità individuali. Il primo di tanti ostacoli. La prima di tante sfide.

I convocati: Agostini, Angelotti, Baiocco, Basili, Bonucci, Borgatti, Cecchetti, Desana, Forti, Gori, Mariottini, Menghini M, Menghini R, Nencini, Nichil, Pedullà, Pastori, Pompei, Raschi, Santucci, Saccà, Oguntimirin, Petroni,
Ricci

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.