Union Rugby Viterbo straripante contro Cus Siena

0

VITERBO – Dopo un mese torna a giocare di fronte il pubblico di casa l’Union Rugby Viterbo e lo fa con un’ottima prestazione contro il CUS Siena. Otto mete, di cui quattro di Giorgio De Angeli oggi Man of the Match, per il finale di 48 a 7.

 

Vittoria convincente e, cosa che era un po’ mancata nelle trasferte precedenti, sicuramente più brillante soprattutto in fase offensiva. Coach Scorzosi decide di dare spazio a chi finora ha giocato di meno viste anche le assenze di alcuni titolari. Il primo ad essere soddisfatto della scelta è stato proprio coach Scorzosi che a fine partita ha dichiarato “Per fare bene dobbiamo avere trenta giocatori di qualità ed è quindi giusto dare spazio a chi si sta impegnando molto e sta crescendo”

 

Con Bonucci fuori precauzionalmente per un colpo in testa domenica passata e Zappi dolorante a un ginocchio, la coppia di mediani Vernale e Menghini Moreno è senza sostituti di ruolo in panchina. Anche in mischia molti cambi e alcune novità.

 

Parte molto convinto il Viterbo. Appena due minuti di gioco e Moreno Menghini calcia lungo da centrocampo. Accorre Giorgio De Angeli che approfitta di un’incertezza del difensore toscano e, con un ottimo gesto tecnico, raccoglie la palla appena fuori dalla meta e in tuffo schiaccia per il 5 a 0. Neanche il tempo di ripartire che sugli sviluppi di una touche la mischia viterbese organizza una maul avanzante dalla quale si stacca il capitano Carlo Borgatti che segna in mezzo ai pali.

 

Al decimo è ancora De Angeli ad andare in meta. A questo punto il Siena si sveglia e si spinge in attacco giocando soprattutto con la mischia. I neroverdi provano a opporsi ma alla fine il Siena sfrutta una superiorità sul lato chiuso e segna con Centorrino. Al 35′ è Pompei che si propone a centrocampo e, dopo aver rotto due placcaggi, segna la meta del bonus trasformata da Menghini. I cussini faticano a trovare la concentrazione dopo la meta subita e il Viterbo cinico ne approfitta. Ancora una percussione di Pompei che assorbe alcuni difensori e vede l’inserimento di De Angeli che da centrocampo si invola in meta. Il giovane viterbese, oggi schierato a centro, sembra veramente ispirato sia per le proposte offensive che in fase difensiva.

 

Con la trasformazione di Moreno Menghini si chiude il primo tempo 31 a 7. Nel secondo tempo in campo Capati per Nencini autore di un buona prova soprattutto nelle touche nel ruolo di primo saltatore. Al 53′ ennesima punizione giocata veloce da Vernale che vede l’inserimento del solito De Angeli che sfrutta il buco difensivo e segna la quarta meta personale. A questo punto cala un po’ il ritmo e il Siena ne approfitta. Il Viterbo commette troppi falli in fase difensiva e così l’arbitro punisce Pompei con un cartellino giallo. Coach Scorzosi manda in campo forze fresche dalla panchina e negli ultimi dieci minuti il Viterbo torna a giocare. Al 70′ Cecchetti, entrato per Malaguti, approfitta di un’altra indecisione del Siena nel raccogliere al volo un calcio nella propria area di meta e segna la meta che spegne le speranze dei toscani.

 

Dopo tre minuti e sempre Mattia Cecchetti che prende al volo uno stupendo calcio-passaggio sui 22 di Moreno Menghini e segna la meta che porta il risultato sul 48 a 7 finale.

 

TABELLINO: 2 mt De Angeli, 7 mt Borgatti tr Menghini M., 10 mt De Angeli, 20 mt Centorrino tr Mondet (S), 35 mt Pompei tr Menghini M., 37 mt De Angeli tr Menghini M., 53 mt De Angeli, 60 giallo Pompei, 70 mt Cecchetti, 73 mt Cecchetti tr Menghini M.

 

FORMAZIONE: Menghini R. (Nichil), Malaguti (Cecchetti), Duri, De Angeli, Saccà, Menghini M., Vernale, Santucci, Pompei (Oguntimirin), Fiorucci (Pastori), Porchiella, Nencini (Capati), Desana (Raschi), Borgatti (Bellachioma), Mariottini.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.