Unione italiana veterani dello sport: Antonietta Notargiacomo Atleta dell’anno 2015

0

VITERBO – Come è ormai consuetudine ogni anno, nel mese di dicembre, la sezione UNVS di Viterbo organizza il tradizionale convivio di fine anno, che coinvolge anche i soci delle società sportive Auto Moto Club e Vespa Club con un unico intento: raggruppare e diffondere l’ideale sportivo.

 

La conviviale è stata preceduta da una funzione religiosa che si è svolta nella Chiesa di Santa Maria delle Farine. Durante la cerimonia sono stati ricordati i soci sportivi defunti; inoltre il Celebrante ha voluto ricordare la coincidenza con l’apertura dell’Anno Giubilare della Misericordia.

 

Dopo la celebrazione, i partecipanti si sono trasferiti in un noto “Resort” della zona per la parte conviviale della giornata.
In un clima piacevole, favorito anche dalle buone condizioni climatiche e dalla buona tavola, il Presidente Domenico Palazzetti ha diretto il susseguirsi delle pietanze intervallate con le premiazioni per le attività svolte nel corso del 2015 dai soci UNVS e dai soci delle altre due associazioni presenti.

 

L’ultima premiazione ha riguardato la consegna del riconoscimento UNVS all’Atleta dell’anno, alla quale è anche stata dedicata un’apposita torta e il brindisi della giornata.

 

La scelta questo anno ha visto protagonista una atleta Paralimpica, Antonietta Notargiacomo della società VterSport, Campionessa Italiana di Calcio Balilla 2015 la quale ha confermato il titolo che aveva già ottenuto nel 2014.

 

Ha presentato l’atleta Carlo Aronne, Delegato Provinciale del Comitato Italiano Paralimpico CIP, che ha ripercorso la storia di questa atleta, a partire dal periodo in cui è stata una giovane promessa dell’Atletica con risultati molto brillanti fino a quando, dopo l’infortunio che l’ha costretta in carrozzina, con tenacia e volontà ha saputo “ricominciare” fino a conseguire il massimo titolo nella nuova disciplina.

 

Hanno consegnato il medaglione UNVS e il diploma il Presidente della sezione UNVS Domenico Palazzetti e il Delegato provinciale del CONI Alessandro Pica che, successivamente, ha preso la parola esprimendo le sue considerazioni in merito alle attività paralimpiche nella provincia di Viterbo.

 

A seguire, sono stati consegnati due riconoscimenti ad altrettanti personaggi sportivi per la loro attività nel 2015. Il primo riguarda un giovanissimo atleta viterbese che costituisce una vera promessa in vista anche delle prossime olimpiadi; si tratta del diciassettenne Ludwig Shertel che nella specialità “salto in alto” ha fermato l’asticella sui due metri conseguendo la 3a misura a livello nazionale.

 

Il secondo riconoscimento è stato consegnato a un Veterano socio della sezione viterbese; si tratta del motociclista Moreno Valeri, classe 1942 che, con i titoli del 2015, ha conseguito complessivamente otto titoli italiani nella specialità Motoraid organizzata dalla Federazione Motociclistica e tre titoli UNVS per la Regolarità moto d’epoca.

 

Dopo il brindisi, la conviviale si è sciolta con lo scambio di auguri per le prossime festività e l’immancabile appuntamento ai Meeting che saranno organizzati nel 2016.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.