Viterbese contro il Lanusei per aprire la caccia al Grifone

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Giornata potenzialmente favorevole alla Viterbese, quella che andrà a disputarsi nel pomeriggio odierno. Per la squadra di mister Nofri, impegnata al Rocchi contro il Lanusei, si prospetta infatti la possibilità di raggiungere in classifica l’Albalonga (sconfitta ieri dal Grosseto, nuova capolista del girone), e di guadagnare punti su una (o possibilmente entrambe) tra Arzachena e Rieti, impegnate in uno scontro diretto già decisivo per definire le sorti di questo campionato.

 

Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, dunque, per i gialloblù, che questo pomeriggio (ore 14.30) si troveranno in ogni caso di fronte a un impegno tutt’altro che semplice.

 

Il Lanusei, compagine sarda partita fra lo scetticismo generale, si sta infatti rivelando squadra ostica e imprevedibile, capace di rimanere imbattuta in trasferta e di battere l’Albalonga nell’ultimo turno andato in scena domenica scorsa.

 

Per la Viterbese, alle prese con le gravi lacune evidenziate fino ad oggi in fase realizzativa, superare l’undici sardo non sarà dunque facile. Certo è che l’occasione odierna resta in ogni caso troppo ghiotta per essere gettata al vento a causa dell’inconcludenza offensiva dei vari Nohman e Romeo.

 

Due, a questo punto, gli scenari possibili per il match odierno: il primo, e maggiormente auspicabile, è che proprio in occasione di una gara cruciale per le sorti della stagione, le punte gialloblù, dalle polveri più che bagnate, riescano inaspettatamente a risorgere dall’oblio che li attanaglia, trascinando la Viterbese verso una vittoria più che mai necessaria.

 

Diversamente, le speranze di successo saranno tutte riposte in Neglia e in Giannone, gli unici ad aver dimostrato di saper togliere le castagne dal fuoco alla squadra attraverso una giocata improvvisa; giocata che, alla luce delle ultime prestazioni dell’attacco, potrebbe a questo punto risultare più che mai necessaria per regalare alla squadra tre punti necessari come l’aria.

 

Riguardo alla formazione, mister Nofri (che in settimana ha visto arrivare dal Catanzaro il centrocampista classe ’89 Stefano Selvatico) dovrebbe proporre alcune variazioni rispetto allo schieramento visto all’opera a Rieti. In porta ci sarà Pini (o Mastropietro), mentre la difesa a quattro sarà formata da Pandolfi, Pomante, Scardala e Fè; centrocampo affidato a Cuffa, Giannone e Nuvoli, con Neglia alle spalle del duo d’attacco composto da Nohman e Romeo. Arbitro dell’incontro sarà il signor Gabriele Cascella di Bari, coadiuvato dagli assistenti Domenico Savino di Torre Annunziata e Antonio Di Lauro di Frattamaggiore.

 

Serie D, girone G – 12^ giornata (15/11/2015)

 

ALBALONGA – GROSSETO 1-2
ARZACHENA – RIETI
ASTREA – MURAVERA
BUDONI – NUORESE 0-2
CASTIADAS – TORRES
CYNTHIA – OLBIA
OSTIAMARE – TRASTEVERE
SAN CESAREO – FLAMINIA CIVITA CASTELLANA
VITERBESE CASTRENSE – LANUSEI

 

CLASSIFICA

 

GROSSETO 24
ARZACHENA 23
NUORESE 22
ALBALONGA 21
RIETI 21
OSTIAMARE 18
VITERBESE CASTRENSE 18
LANUSEI 17
TORRES 16
OLBIA 16 *
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 14
CYNTHIA 14
BUDONI 13
TRASTEVERE 12
MURAVERA 11
ASTREA 6
CASTIADAS 5
SAN CESAREO 4

 

* 1 punto di penalizzazione

 

Prossimo turno – 13^ giornata (22/11/2015)

 

CYNTHIA – ARZACHENA
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – ASTREA
GROSSETO – SAN CESAREO
LANUSEI – BUDONI
MURAVERA – VITERBESE CASTRENSE
NUORESE – TORRES
OLBIA – ALBALONGA
RIETI – OSTIAMARE
TRASTEVERE – CASTIADAS

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.