Viterbese, esordio amaro

0

Gialloblù sconfitti in casa dell’Ostiamare, decide un gol di Piro

 

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Esordio tutto da dimenticare per la Viterbese Castrense, sconfitta in casa dell’Ostiamare per 1-0 a seguito di una gara giocata sottotono, soprattutto a livello atletico. I gialloblù, ancora lontani dal raggiungimento della dovuta intesa, si presentano all’esordio di campionato con un undici schierato secondo un 3-5-2. Pini in porta; Dierna, Scardala e Dalmazzi in difesa; Pandolfi, Cuffa, Pace, Belcastro e Fè a centrocampo; Nohman e Neglia in attacco.

 

Il match, nei primi venti minuti, risulta decisamente equilibrato, con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto.

 

La prima vera occasione da gol è di stampo gialloblù e porta la firma di Samuele Neglia, che di testa sfiora il bersaglio grosso al minuto 26.

 

L’Ostiamare, in ogni caso, non sembra accusare timori reverenziali, facendo della corsa il suo punto di forza.

 

Con il trascorrere dei minuti il primo tempo parrebbe essere destinato a chiudersi sullo 0-0 ma, al 44′, Scardala, nel tentativo di rinviare, liscia clamorosamente il pallone lasciando campo aperto a un Piro che non si lascia sfuggire l’occasione, fulminando Pini per il vantaggio dell’Ostiamare.

 

Ad inizio ripresa mister Sanderra prova a cambiare il volto della squadra, inserendo Romeo (una punta) in luogo di Dalmazzi. La Viterbese, schierata ora con un 4-3-1-2, si rende subito pericolosa con Belcastro, ma l’Ostiamare è sempre pronta a colpire, mettendo in poche difficoltà l’undici gialloblù che, con il passare dei minuti, risulta sempre più in difficoltà a livello fisico.

 

Il tecnico gialloblù prova a correre così ai ripari, inserendo Addessi al posto di Pace. La squadra sembra beneficiarne, con Romeo che, dopo un bello scambio con Nohman, conclude violentemente verso la porta vedendosi però respingere il pallone in corner dall’estremo difensore di casa.

 

L’ultimo quarto d’ora, per la Viterbese, è all’insegna dell’assalto alla porta dell’Ostiamare. Ma i biancoviola respingono ogni assalto, condannando i gialloblù alla sconfitta nella gara d’esordio. Dopo l’esclusione dalla Lega Pro, per la società del presidente Camilli arriva la seconda cocente delusione nel giro di tre giorni.

 

Serie D, girone G – 1^ giornata (06/09/2015)

 

ALBALONGA – ASTREA 5-1
BUDONI – ARZACHENA 1-1
CASTIADAS – MURAVERA 1-1
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – RIETI 1-1
NUORESE – LANUSEI 1-1
OSTIAMARE – VITERBESE CASTRENSE 1-0
TORRES – OLBIA rinviata al 14 ottobre
SAN CESAREO – CYNTHIA 2-2
TRASTEVERE – GROSSETO 0-2

 

CLASSIFICA

 

ALBALONGA 3
GROSSETO 3
OSTIAMARE 3
CASTIADAS 1
CYNTHIA 1
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 1
MURAVERA 1
RIETI 1
SAN CESAREO 1
ARZACHENA 1
BUDONI 1
LANUSEI 1
NUORESE 1
VITERBESE CASTRENSE 0
TRASTEVERE 0
ASTREA 0
OLBIA 0
TORRES -2

 

Prossimo turno – 2^ giornata (13/09/2015)

 

ARZACHENA – OSTIAMARE
ASTREA – TRASTEVERE
CYNTHIA – BUDONI
GROSSETO – NUORESE
LANUSEI – FLAMINIA CIVITA CASTELLANA
MURAVERA – SAN CESAREO
OLBIA – CASTIADAS
RIETI – TORRES
VITERBESE CASTRENSE – ALBALONGA

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.