Tenta la truffa a un gioielliere consegnandogli un assegno falso, arrestato

1

 

SUTRI – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ronciglione unitamente ai militari della Stazione di Sutri hanno tratto in arresto un uomo 36nne di origini campane e gravato da numerosissimi precedenti penali, per truffa.

 

I Carabinieri, a seguito dei numerosi servizi di controllo del territorio, si erano accorti della presenza del truffatore che si aggirava con fare sospetto per il piccolo comune e così hanno iniziato un servizio di osservazione e pedinamento. Dopo poco tempo hanno notato l’uomo incontrare un commerciante e insieme recarsi presso un istituto bancario. A quel punto hanno deciso di intervenire fermandoli. E’ emerso che il commerciante era stato contattato in precedenza e avevano concordato l’acquisto di due orologi di una nota marca per un importo complessivo di circa 20.000 euro, a mezzo assegno circolare. Al momento del controllo il truffatore aveva consegnato al commerciante un assegno circolare palesemente falso ed era in possesso di due documenti di identità anch’essi falsi e aveva ricevuto i due orologi dall’orefice.

 

Alla luce di ciò i Carabinieri hanno dichiarato l’uomo in stato di arresto per truffa aggravata e possesso di documento d’identità falso.

 

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che sarà celebrato domani.

 

L’assegno e i documenti falsi sono stati sottoposti a sequestro mentre gli orologi in questione sono stati restituiti al legittimo proprietario.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.