“La Giostra delle Contrade 2016, un successo oltre le più rosee aspettative”

0

 

TARQUINIA – “Un successo oltre le più rosee aspettative. La Giostra delle Contrade 2016 si conclude con tanti applausi e per noi è un grande motivo di orgoglio.

 

Abbiamo trasformato Tarquinia in una cornice medioevale spettacolare e finalmente arrivano le soddisfazioni dopo un lavoro duro, appassionato e coinvolgente. A trionfare ed aggiudicarsi il Palio dedicato alla Madonna di Valverde è la contrada di Santa Maria Castello al quale va il nostro plauso così come a tutte le altre nove contrade partecipanti senza alcuna distinzione. Il lavoro che hanno messo in campo è un segno tangibile di come la Giostra delle Contrade è tornata di diritto all’interno del calendario della manifestazioni più suggestive della Città di Tarquinia.

 

L’orgoglio per la sinergia creata in tutto questo periodo è qualcosa di straordinario. Il Comitato Giostra delle Contrade di Tarquinia tiene a ringraziare tutti quanti dal profondo del cuore sperando di non dimenticare nessuno; le dieci contrade, Comune, Università Agraria, Bcc, Diocesi di Tarquinia e Civitavecchia, la Società Tarquiniense d’Arte Storia, Associazione divini commercianti, Pro loco, Pro Tarquinia, Fitetrec-Ante, le tantissime attività che hanno sostenuto con donazioni volontarie il nostro Comitato, l’Associazione Oltrepensiero, Aeopc e Protezione Civile Comunale, Croce Rossa, gli Anziani con l’Hobby del modellismo, le forze dell’ordine per l’attenta azione di controllo e sicurezza, Il Cinema Etrusco di Tarquinia, Mecenate TV, la giuria, Roberto Di Gennaro, gli operatori ecologici della ditta Lanzi, i tanti volontari che hanno voluto aiutarci e rendersi collaborativi per gli allestimenti, la sistemazione del campo gara, mostra fotografica e tanto altro come Daniela Benedetti, Massimo Tosoni, Bruno Catini, Alberto Tosoni, Alberto Mosconi, Alessio Gambetti, Piero Cori, Fabio Gagni, Dimitri Riminucci, Catia Cecchini, Antonietta Benedetti, Daniela Mosconi, Riccardo Quercioli, Piero Graziano, Giuseppe Dolgan, Matteo Menighetti, i delegati delle dieci contrade con cavalieri e capitani inclusi. Gianni Legni, Michele Totino, Loriana Luccioli, Rosamaria Di Giovanni e Fabio Castelli per i premi in palio.

 

È stata un’edizione memorabile dove l’intero tessuto sociale ed economico ha voluto essere partecipe di una grande festa che punta a migliorarsi anno dopo anno. Abbiamo voluto raccogliere questa sfida portandola fino alla fine senza alcuna presunzione ma con la consapevolezza che la strada intrapresa è quella giusta. Lo spirito di aggregazione ed il coinvolgimento della Città non lascia spazio a nessuna critica se non a chi vuole partecipare in maniera costruttiva alla prossima edizione. I complimenti a Devid Fiorucci e Valentina Marzi della Contrada San Giovanni per essersi aggiudicati rispettivamente i premi di miglior cavaliere e miglior dama così come va il plauso alla Contrada Santa Maria dell’Olivo per il riconoscimento del miglior abbellimento. Tante già le idee in cantiere per la prossima edizione rimanendo fermi su ciò che quest’anno abbiamo portato come novità. Un programma davvero ampio che nei suoi appuntamenti ha riempito Tarquinia di turisti, appassionati, e cittadini stessi scesi per le vie cittadine a gustarsi questa rievocazione storica. Grazie di cuore”.

 

Il Comitato Giostra delle Contrade di Tarquinia

 

Benedetta Tosoni
Manuel Catini
Sara Cori
Martina Tosoni
Giuliano Giannini

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.