Ospita clandestino, denunciato

0

 

TARQUINIA – Un cittadino bengalese, non in regola con le norme sul soggiorno, è stato espulso dalla Polizia di Stato e il connazionale che lo ospitava denunciato.

Il fatto si è verificato l’11 agosto scorso, nell’ambito dei servizi preventivi volti a prevenire l’abusivismo commerciale e la contraffazione disposti dalla Questura di Viterbo, attuati unitamente alla Guardia di Finanza e con la collaborazione della Polizia Locale e della Capitaneria di Porto. In tale contesto quando gli uomini del Commissariato dei P.S. di Tarquinia nei pressi di uno stabile hanno sottoposto a controllo alcuni cittadini del bangladesh trovati con diverso materiale contraffatto .

Inoltre uno degli stranieri, trentanovenne, che tentava di sottrarsi ai controlli, dopo le consultazioni delle banche dati disponibili è risultato essere clandestino sul territorio nazionale ed espulso dallo Stato con provvedimenti del Prefetto e del Questore di Viterbo.

Dagli immediati accertamenti investigativi, gli uomini del Commissariato di Tarquinia appuravano che gli stranieri pagavano regolare affitto ad un loro connazionale, quarantatreenne, al momento irreperibile.

I poliziotti mettevano in atto, quindi, mirate e capillari ricerche che consentivano di rintracciare l’uomo, che veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

A seguito dell’operazione il personale della Guardia di Finanza della Compagnia di Tarquinia sta ultimando gli accertamenti amministrativi di competenza.

Nel corso dei servizi contro l’abusivismo la Polizia Locale di Tarquinia ha contestato ben 10 violazioni amministrative mentre sono stati oltre 4.800 gli articoli contraffatti sequestrati.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.