Tarquinia, gemellaggio tra gli studenti di Prato e quelli dell’Istituto Ettore Sacconi

1

 

TARQUINIA – Gita all’insegna della scoperta degli etruschi per gli studenti dell’Istituto comprensivo Convenevole da Prato che per due giorni hanno visitato Tarquinia e scoperto la storia e la cultura della città.

 

Durante la loro permanenza gli studenti della scuola toscana hanno visitato la riserva delle Saline con il Corpo Forestale, si sono cimentati nello scavo e nel ritrovamento di reperti etruschi e villanoviani nel corso di un laboratorio archeologico con Artetruria e, infine, guidati dai bambini delle quinte elementari dell’Istituto comprensivo Ettore Sacconi, hanno passeggiato tra le vie del borgo medioevale scoprendo la storia di Tarquinia.

 

L’accoglienza è stata coordinata da Elisabetta Ciolli e dal B&B Camere del Re che ha coinvolto altre due strutture ricettive, l’Hotel Aurelia e l’Hotel Hotel-Ristorante All’Olivo, dove i ragazzi e i loro accompagnatori hanno soggiornato. Il gruppo è stato accolto al palazzo del Comune dall’Assessore al Turismo Sandro Celli che gli ha consegnato le prime copie del quaderno interattivo didattico “Alla ricerca degli Etruschi”, ideato dalla startup innovativa Skylab Studios – del gruppo giovani Unindustria Viterbo – e realizzato dall’assessorato al Turismo con il contributo della Regione Lazio. “Ringrazio il preside della scuola di Prato, Stefano Pollini – ha dichiarato l’Assessore Celli -, per aver aderito a queste stupende giornate di cultura e il nostro Istituto comprensivo Sacconi che ha partecipato con il solito grande entusiasmo all’iniziativa”.

 

Durante la giornata d’accoglienza, l’art director di Skylab Studios Leonardo Tosoni ha presentato il video “Alla ricerca degli etruschi”, dove sono protagonisti gli alunni delle quinte elementari dell’istituto tarquiniese: “Grazie all’innovazione – ha spiegato Tosoni – la cultura diventa accessibile a un pubblico più vasto. Il futuro vedrà i più piccoli sempre più protagonisti per una Tarquinia a misura di bambino”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.