Tarquinia Lido, torna la festa del peperoncino

0

 

TARQUINIA – Notti di mezza estate all’insegna del gusto e alla scoperta di nuovi sapori e situazioni dal piacere piccante. Dopo il successo dello scorso anno, ArgenPic, una particolare varietà di peperoncino coltivata sulla costa della Maremma laziale, celebra di nuovo la sua festa. Una seconda edizione che si annuncia particolarmente interessante ricca di eventi e di approfondimenti tematici di carattere scientifico, culturale e divulgativo legati ad una pianta ed al suo frutto dalle innumerevoli proprietà benefiche ed ormai di uso quotidiano nella gastronomia, nella cosmesi, nella farmacologia e nella medicina. Madrina della manifestazione Anna Moroni autrice di numerosi libri di cucina e volto storico de “La Prova del Cuoco” di Antonella Clerici su Rai Uno.

L’evento organizzato dall’Associazione Borgo dell’Argento, affiliata all’Accademia Italiana del Peperoncino Onlus, nel cuore dell’estate, nella settimana clou di Ferragosto, sarà occasione per trascorrere una piacevole vacanza sulle sponde del Tirreno in una Tarquinia ricca di storia, monumenti, musei e testimonianze archeologiche. L’ambientazione di “ArgenPic – Festa del Peperoncino” è molto particolare in un’area compresa tra il mare, le vestigia di un antico porto (Porto Clementino), gli scavi del Santuario ed Emporio Greco di Gravisca, una spiaggia tra le più incantevoli della Riviera Tirrenica ed una pineta storica che ospiterà la ricostruzione di un Castello Medioevale.

Emozioni fiammanti, quindi, all’ombra e nel tema della spezia più amata del mondo, tra storia, botanica, cultura, medicina, gastronomia, segreti e misteri. Degustazioni, stand gastronomici, cene a base di piatti tipici locali accompagnati dai migliori vini laziali, convegni-dibattito, presentazioni di libri, concorsi per la pianta più bella (di peperoncino ovviamente) e mostre specializzate saranno gli elementi centrali della manifestazione (dal 12 al 15 agosto) che ospiterà anche angoli riservati a giochi per bambini e momenti di intrattenimento con gli spettacoli (concerti, teatro e cabaret) della concomitante rassegna di Porto Clementino Festival giunta alla sua XI edizione. Particolarmente avvincenti saranno anche le aree riservate ai mercatini con prodotti legati alla coltivazione ed alla commercializzazione di alcune specie di Peperoncino piccante e al confezionamento di prodotti alimentari e specialità che lo contengono come ingrediente principale o aggiunto. Interessante la presenza di aziende provenienti non solo dalla Maremma Laziale ma anche dalla Calabria, Patria storica italiana per la Cultura del Peperoncino piccante nel mondo.

L’ARSIAL, l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio sarà presente con una mostra di piante e frutti di peperoncino piccante appartenenti alla collezione di varietà risultato di ricerche scientifiche avviate ed in corso presso l’Azienda Dimostrativa Sperimentale di Tarquinia. L’Agenzia Regionale curerà anche momenti di approfondimento specifico sulla coltura del peperoncino piccante. Nei giorni della manifestazione prevista anche una serata (Venerdì 12 agosto a partire dalle ore 18,30 presso Hotel La Torraccia) dedicata alla premiazione dei vincitori del Premio di Narrativa, Giornalismo e Poesia “ArgentPic, Scrivere Piccante” promosso dall’Associazione Borgo dell’Argento, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Oltrepensiero. Le migliori opere pervenute, oltre a quelle vincitrici del Concorso, sono state raccolte in una Antologia edita da Prospettiva Editrice (Civitavecchia – RM). Previste anche iniziative di particolare e specifica curiosità, sempre sui temi legati alla spezia, che vedranno l’intervento dell’Associazione Aster Academy International che ha fatto “ponte” con l’Argentina per la diffusione del Concorso Letterario. Alla cerimonia di premiazione il saluto di benvenuto agli autori finalisti sarà dato da Anna Moroni.

La Festa del Peperoncino di Tarquinia Lido ospiterà anche gruppi folk, aderenti alla Federazione Associazioni Folkloriche Italiane, di danza, musica, canti e farse che raccontano il costume e le tradizioni popolari laziali come la celebre Folklandia di Genzano di Roma che Sabato 13 agosto attraverserà, con le sue performance, le strade del centro tirrenico laziale e della pineta AVAD.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.