“Giunta Coppari, l’arsenico non è un’emergenza?”

0

 

VETRALLA – “Al Consiglio Comunale che si è svolto Venerdì 15 a Vetralla abbiamo portato una mozione per noi molto importante: istituire una commissione straordinaria per l’acqua.

Per chi non lo sapesse, i consiglieri comunali hanno a disposizione 4 commissioni permanenti che si occupano di numerosi argomenti:

N. I AFFARI GENERALI, con competenze in ordine all’organizzazione degli uffici, personale, rapporti istituzionali e servizi pubblici.

N. II CONTABILITÀ E FINANZE, con competenze in ordine al bilancio, contabilità, tributi, industria, artigianato, commercio e polizia locale.

N. III SERVIZI SOCIALI, con competenze in ordine alla Sanità, Servizi Sociali, Assistenza, Cultura, sport, spettacolo, turismo, folklore, istruzione, tematiche di pace.

N. IV AMBIENTE E TERRITORIO, con competenze in ordine all’Urbanistica, edilizia pubblica, privata, lavori pubblici, gestione servizi, patrimonio, ecologia, ambiente ed agricoltura.

Il regolamento comunale prevede la possibilità di istituire, nei momenti di necessità, delle commissioni consultive straordinarie di studio. Istituire una commissione sull’acqua, a nostro parere, sarebbe stata estremamente utile per focalizzare gli incontri su un tema estremamente importante. Scambiare informazioni, studiare soluzioni, incontrare esperti su problemi legati all’arsenico, al gestore idrico (Talete) e molto altro.

La nostra proposta è stata bocciata in quanto, secondo la maggioranza, esiste già la IV commissione che si occupa di ambiente ed ecologia e quindi anche di acqua. In passato però sono già state istituite commissioni straordinarie, ad esempio per l’emergenza inquinamento alla discarica del Cinelli. Anche in quel caso il tema sarebbe stato inerente alla commissione ambiente ma, giustamente, è corretto creare delle commissioni specifiche che possano lavorare parallelamente alle altre di fronte a tali accadimenti. Per noi l’arsenico e la potabilità dell’acqua è una vera e propria emergenza che ci portiamo dietro da troppi anni, con la beffa di dover pagare delle bollette elevate.

In questi anni ci siamo impegnati tanto su questo tema, con contatti diretti con il Forum Acqua Pubblica, esperti di Medici per l’Ambiente, consiglieri e sindaci dei Comuni della Tuscia, dove abbiamo costruito un bagaglio di informazioni che abbiamo semplicemente voglia di condividere con il resto del Consiglio Comunale.

L’unica cosa che siamo riusciti ad ottenere è la promessa che la Commissione Ambiente, a differenza di quanto avveniva con la giunta Aquilani, verrà convocata più frequentemente e non vincolata solo ai temi che vengono posti all’ordine del giorno del successivo Consiglio Comunale. Sarà sufficiente? Lo vedremo. Noi, anche su questo fronte, ci impegneremo con tutte le nostre forze”.

MoVimento 5 Stelle Vetralla

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.