“Aspettiamo ancora risposte dal Comune”

0

 

VITERBO – Svelate da giorni, ormai, tutte le meravigliose sorprese che offre Ludika 1243, forte anche dell’incredibile storia che vanta nelle sue numerose edizioni, ormai giunta alla sedicesima: dal 12 luglio il peperino del quartiere San Pellegrino si colorerà della festa medievale più bella della città dei papi, merito dell’associazione La Tana degli Orchi e di tutte le associazioni coinvolte in un progetto che vive e si rinnova grazie all’affetto e all’amore di tanti amici e appassionati.

E’ il colore dei giullari, ma anche dei bambini che giocano in piazza, degli eterni bambini, da zero a novantanove anni, che si lanciano in sfide d’altri tempi, rispettando la tradizione, fino alla battagliola finale, quella che storicamente contrappone guelfi e ghibellini e ripercorrerà, in forma giocosa, le sorti della città richiamando milizie e truppe da ogni posto d’Italia e altrove (hanno già confermato la presenza e prenotato un gruppo di francesi).

Dal 12 al 17 luglio 2016, dal pomeriggio fino a ben oltre la mezzanotte, il centro storico prenderà vita e si immergerà nella storia, riportando in vita la tradizione del gioco utilizzato anche a fini didattici.

Questi i luoghi e i personaggi speciali di questa edizione: in piazza della Morte la consueta Cittadella del Fantasy, con sfide di ruolo, arene combattimento, iscrizione e addestramento delle milizie guelfe e ghibelline per la campale del 17 luglio (a cura de Il Mondo Ancestrale e de Le Sette Terre); piazza del Fosso diventa location del gioco di ruolo per bambini da otto anni in su (Accademia della Croce Scarlatta); in piazza San Carluccio sarà allestita la nuova area giochi, con partite dimostrative e tornei, nel chiostro si svolgeranno gli spettacoli mentre per i giochi da tavolo con prestito e spiegazione si usufruirà della chiesa di San Salvatore.

In giro per la città sarà possibile incontrare i falconieri di Ludika, con l’aquila Lady, il gufetto Anacleto, la dolce Dorè e i nuovi cuccioli; sonorità fantasy provenienti da mondi lontani con la performance di Claudio Bastioni Artist; per il gusto sarà imperdibile la taverna medievale su via San Pellegrino, con menù filologico a tema, nato da accurata ricerca, per immergersi nel Tredicesimo secolo, e cene spettacolo allietate dalla Maestre d’amore della Compagnia PolisPapin, dal giovedì alla domenica, su prenotazione (327.1974360).

Ancora la Compagnia Crisalyde alla chiesa San Silvestro (piazza del Gesù) con “Noi che vi scaviam la fossa”, prenotazioni al 389.9279578, insieme a tante rappresentazioni de La contesa. Confermato il concorso fotografico sui social, da cui è stata tratto lo scatto simbolo dell’edizione 2106, realizzato da Claudia Celli Simi, vincitrice del premio giuria di qualità.

Comed’Arte, diretta come sempre da Vania Castelfranchi, presenterà la IV edizione del festival nel Chiostro Longobardo, con saggi, seminari, corsi e spettacoli di altissimo livello.

“Grandissima soddisfazione per aver creato ancora una volta questa manifestazione – sottolinea Serenella Bovi – con più di cento eventi. Quasi tutti sono gratuiti e aperti al pubblico; per Comed’arte abbiamo scelto un biglietto minimo per dare a chi è interessato la scelta di partecipare e vivere lo spettacolo, anche nel rispetto delle compagnie. Questa edizione ha rappresentato un grande sforzo, non è facile farla vivere.

Aspettiamo ancora risposte per lo scorso anno, e non sappiamo cosa comporterà aver vinto il bando che ci porterà alla convenzione con il Comune, ancora non firmata. Ringrazio i dipendenti comunali sempre disponibili, che danno il massimo nonostante la burocrazia, e la polizia locale che si prodiga per uno svolgimento tranquillo della manifestazione. Andiamo avanti con il supporto di tanti giovani, appassionati, amici, di esercenti illuminati che ci stanno vicini comprendendo l’importanza di Ludika 1243. E’ come se tutto questo partisse dalla base, andiamo avanti con il consenso popolare, cosa che ci stimola e ci fa continuare in questo sogno medievale fatto di gioco e cultura cittadina”.

Un appello che non sembra caduto nel vuoto. Alla conferenza era presente l’assessore Delli Iaconi che ha garantito un supporto economico, per premiare una manifestazione ad alto tasso culturale e di attrattiva turistica.

Per info e il programma completo www.ludika.it e la pagina Facebook aggiornata quotidianamente.

ConfLudika2

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.