Autismo, Ido presenta approccio mirato da diagnosi a terapia

0

 

ROMA – Dal 21 al 23 ottobre a Roma l’Istituto di Ortofonologia (IdO) promuove il XVII convegno nazionale e due giornate di studi sul tema ‘Dal processo diagnostico al progetto terapeutico.

Per un approccio mirato al singolo bambino’. “Il nostro obiettivo e’ sottolineare quel delicato passaggio – delicato perche’ molto complesso- dalla fase della diagnosi alla progettazione terapeutica. Vogliamo rispondere alla necessita’ di costruire un programma individuale per ogni bambino, che tenga conto non solo dell’etichetta diagnostica ma della tappa di sviluppo raggiunta, dei suoi bisogni, delle sue carenze e delle sue potenzialita’”, spiega Magda Di Renzo, responsabile del servizio terapia dell’IdO.

A tal fine, “le giornate di studio sono unite al convegno ma hanno lo scopo di rendere manifesta una modalita’ operativa che caratterizza l’IdO- afferma Di Renzo- perche’ riteniamo che sia importante per un confronto collettivo poter presentare aspetti teorici e le conseguenti modalita’ operative”. Il 21 ottobre “inizieremo con alcune riflessioni sulla diagnosi- fa sapere la responsabile dell’IdO- perche’ e’ necessario conoscere i vari aspetti dell’evoluzione del singolo bambino per proporre gli stimoli adeguati a ogni tappa del suo percorso. I risultati ormai raggiunti nell’ambito della ricerca devono essere coniugati in ambito clinico per abbandonare la fantasia di metodi risolutivi per tutti, in base a una mera etichetta diagnostica, e per abbracciare la metodologia di percorsi integrati nella creazione di un progetto riabilitativo individualizzato”.

Il 22 e 23 ottobre l’equipe dell’IdO focalizzera’ l’attenzione sulle “diverse modalita’ terapeutiche adottabili nelle patologie in base all’eta’ del singolo bambino e al suo ambiente (famiglia, scuola, centro di terapia)- continua la terapeuta- tenendo conto di tutte le variabili dello sviluppo. Verranno, a tal fine, presentate le nostre proposte operative esemplificative delle varie aree di intervento nei diversi quadri diagnostici (disturbi dello spettro autistico, disturbi della comunicazione e del linguaggio, disturbi dell’apprendimento), per aprire un dialogo, una riflessione e un confronto nei diversi contesti e con tutti coloro che operano con l’infanzia: pediatri, neuropsichiatri, psicologi, psicoterapeuti, psicomotricisti, pedagogisti, logopedisti, insegnanti, educatori, assistenti sociali”.

Il XVII Convegno, verra’ trasmesso in diretta streaming nazionale e la partecipazione e’ gratuita. Tutte le informazioni per la partecipazione al convegno sono sul sito www.ortofonologia.it. Infine, a tutti i partecipanti verra’ dato un libro gratuito sull’autismo della casa editrice Magi fino ad esaurimento copie (contributo di 5 euro per le spese postali).

Qui tutte le informazioni (http://www.magiedizioni.com/magiedizioni/lo_spettro_autistico_con v).
E’ stato infine pubblicato il video-messaggio di Magda di Renzo sui canali Facebook (https://www.facebook.com/IstitutodiOrtofonologia/?fref=ts) e Twitter, seguendo @Ortofonologia.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.