Confartigianato formazione: al via il corso esecutore Full D per personale laico

0

 

VITERBO – Confartigianato imprese di Viterbo in stretta collaborazione con il Comitato di Viterbo della Croce Rossa Italiana sta organizzando il corso di formazione per esecutore BLSD e PBLSD. Il corso FULLD (BLSD e PBLSD) è un corso destinato ad acquisire le conoscenze e le abilità alla esecuzione delle manovre di supporto delle funzioni vitali in età adulta e pediatrica, e all’applicazione delle tecniche di disostruzione delle vie aeree nell’adulto nel bambino e nel lattante.

La formazione erogata per la rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione (BLSD) è nel rispetto delle linee guida internazionali ERC 2015. È necessario precisare che per un soccorritore occasionale è consentito utilizzare il defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) solo se preventivamente autorizzato secondo quanto previsto dal D.L. 18 marzo 2011 n.273, G.U. 129 del 06/06/2011.

Il programma del corso, della durata di circa 5 ore, prevede argomenti teorici e pratici per riconoscere immediatamente un essere umano in arresto cardiorespiratorio, praticare la  rianimazione cardiopolmonare (RCP) e applicare il protocollo laico adulto o pediatrico per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico DAE. Il corso prevede un percorso formativo semplice, studiato appositamente per ricevere un addestramento sulle manovre di supporto delle funzioni vitali nel Primo Soccorso. Sono state inoltre incluse le manovre di disostruzione delle vie aeree in età adulta e pediatrica.

A conclusione del corso ogni partecipante che avrà partecipato all’intero percorso e che avrà superato con profitto il test finale riceverà l’attestato come previsto dalla normativa vigente. Il corso è rivolto a quanti si trovano, per diversi motivi, a dover utilizzare il defibrillatore.

Si ricorda che il D.M. del 26 aprile 2013, firmato dal Ministro della Salute in concerto con il Ministro per lo Sport, stabilisce l’obbligo per tutte le società sportive, professionistiche e dilettantistiche, di dotarsi di defibrillatori semiautomatici e di provvedere alla presenza di personale adeguatamente formato al loro utilizzo e pronto ad intervenire. Il tutto finalizzato alla tutela della salute dello sportivo e alla riduzione di morti improvvise per problemi cardiopolmonari.

Il 19 luglio scorso, il ministro della salute Beatrice Lorenzin e il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Claudio De Vincenti hanno firmato un decreto che indica nel prossimo 30 novembre la data in cui entrerà in vigore l’obbligo da parte delle società sportive dilettantistiche di dotarsi dei defibrillatori semiautomatici e di tutto quanto prevede la normativa.

Tale obbligo – che non si applica alle società dilettantistiche che svolgono attività sportive con ridotto impegno cardiocircolatorio, quali bocce (escluse bocce in volo), biliardo, golf, pesca sportiva di superficie, caccia sportiva, sport di tiro, giochi da tavolo e sport assimilabili – è invece già in vigore per le società sportive professionistiche.

Gli uffici di Confartigianato imprese di Viterbo sono a disposizione per informazioni ed iscrizioni al tel. 0761.33791 o all’indirizzo e-mail info@confartigianato.vt.it

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.