Decadenza Moltoni, la seduta va deserta

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Doveva essere la giornata della discussione sulla procedura di decadenza del consigliere Francesco Moltoni. Doveva, appunto, perché in Consiglio comunale, in maniera chiaramente strategica, è venuto a mancare il numero legale sia nel primo sia nel secondo appello. Risultato: seduta dichiarata deserta e Francesco Moltoni ancora saldamente al suo posto, nonostante le sollecitazioni rivolte dalla Prefettura al Consiglio affinché il tema della decadenza venga trattato con urgenza.

 

Decisive, a tal fine, si sono rivelate, in quota maggioranza, le assenze di sei consiglieri del Pd (Serra, Volpi, Frittelli, Mongiardo, Cappetti, Troili) e di Filippo Rossi.

 

In quota opposizione, invece, l’unico ad essere presente ad entrambi gli appelli è stato il consigliere del M5S Gianluca De Dominicis, da sempre propenso a discutere il suddetto punto sulla decadenza.

 

Se ne va così un’altra seduta di Consiglio senza che nulla sia stato deciso in tal senso, con annesso rischio che qualcuno possa contestare al Consiglio l’omissione di atti di ufficio.

 

A fare da sipario l’invito del consigliere pentastellato a tutti coloro che sono risultati presenti: “Spero vivamente che chi ha risposto all’appello abbia il buon gusto di rinunciare al gettone di presenza. Io lo farò senza alcun tipo di dubbio”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.