I C ampioni siamo noi!!! (foto&video)

1

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Grande festa doveva essere e grande festa è stata. Nell’ultima giornata del campionato di Serie D la Viterbese Castrense si impone infatti sull’Arzachena con il risultato di 2-0, chiudendo così come meglio non avrebbe potuto un campionato disputato, soprattutto nel girone di ritorno, a livelli stratosferici.

 

L’atmosfera, prima della gara, è quella della grande festa. Bandiere e sciarpe gialloblù vestono degnamente un Rocchi popolato sì dai soliti irriducibili, ma anche e soprattutto da tantissime famiglie con bambini al seguito, che contribuiscono a dare maggiore colore ed entusiasmo a un ambiente già carico.

 

L’ingresso in campo delle due formazioni, accolte in campo da due ali di bambini indossanti la tuta gialloblù, è da brividi. La curva nord e la tribuna centrale si cimentano infatti in due coreografie a dir poco spettacolari, in cui la lettera C risulta ovviamente essere l’indiscussa protagonista.

 

Agli ordini della signora Maria Mariotti di Sapri, le due squadre danno vita a un primo tempo dai ritmi poco elevati. A fare la partita è però solo la Viterbese, la cui unica e vera azione degna di nota giunge però solo al minuto 38, allorché Neglia, smarcato in area, non riesce a superare Rutzittu in uscita; sulla respinta del portiere si fionda Pandolfi, il cui sinistro dal limite esce di poco a lato.

 

Concluso il primo tempo con un autogol sfiorato dal difensore sardo Rossi, la Viterbese torna in campo nella ripresa decisa a capitalizzare con una rete un possesso palla a dir poco elevato.

 

Nonostante il cambio di marcia la partita continua però ad essere bloccata sullo 0-0. Mister Nofri decide così di dare maggior peso al centrocampo, inserendo Invernizzi al posto di Belcastro.

 

L’Arzachena, di contro, continua a subire passivamente la manovra dei gialloblù, facendosi viva dalle parti di Pini solo al 16′ con Brack, la cui conclusione dai venti metri viene bloccata senza affanni dal numero uno gialloblù.

 

Con il passare dei minuti la Viterbese prova ad aumentare la pressione, andando vicina al vantaggio al 18′ con un Boldrini che però, solo davanti a Rutzittu, non riesce a scavalcare con un pallonetto il numero uno sardo in uscita.

 

Il vantaggio dei padroni di casa è comunque nell’aria e arriva, puntuale, al minuto 24, con una splendida e potente girata al volo di Invernizzi che non lascia scampo al numero uno dell’Arzachena.

 

Sulle ali dell’entusiasmo i gialloblù non si accontentano e, al 36′, riescono a siglare il gol del definitivo 2-0 con Pacciardi il quale, su assist di Boldrini, punisce Rutzittu con un preciso colpo di testa che termina la proprio corsa nell’angolino basso dopo aver baciato il palo interno.

 

E’ il punto esclamativo su un match che, dopo tre minuti di recupero, si chiude per la lasciare spazio al tripudio e al trionfo della Viterbese, che si congeda così da questa categoria dando appuntamento ai tifosi prima alle gare della poule scudetto e poi, finalmente, alla tanto sognata Serie C.

 

2 Viterbese Castrense (4-4-1-1): Pini; Pandolfi, Dierna, Scardala, Pacciardi; Neglia (32′ st De Sena), Ansini, Nuvoli, Boldrini; Belcastro (12′ st Invernizzi); Bernardo (40′ st Vegnaduzzo). A disposizione: Mastropietro, Perocchi, Addessi, Pomante, Cuffa, Selvatico. Allenatore Nofri

 

0 Arzachena (4-4-2): Rutzittu; D’Alterio, Brack, Rossi, Atzei; Galli (32′ st Cavallaro), Manzini (26′ st Fideli), Bonaquisti, Mulas; Sanna, Branicki (37′ st Tozzi). A disposizione: Sordi, Gambardella, Boi, La Rosa. Allenatore: Giorico

 

Arbitro: Marotta di Sapri (Montuori di Sapri – Perrelli di Isernia)

 

Reti: 24′ st Invernizzi; 36′ st Pacciardi

 

Note: ammoniti Ansini, Galli, Branicki, Bernardo. Angoli: 9-3 per la Viterbese Castrense. Spettatori 3000 circa. Giornata soleggiata. Terreno in buone condizioni. Recupero: 2′ pt – 3′ st.

 

Serie D, girone G – 34^ giornata (08/05/2016 – 17^ di ritorno)

 

ALBALONGA – CYNTHIA 2-1
BUDONI – OLBIA 0-1
CASTIADAS – LANUSEI 0-0
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA – TRASTEVERE 3-1
NUORESE – ASTREA 5-1
OSTIAMARE – MURAVERA 2-2
SAN CESAREO – RIETI 1-1
TORRES – GROSSETO 1-0
VITERBESE CASTRENSE – ARZACHENA 2-0

 

CLASSIFICA

 

VITERBESE CASTRENSE 76
GROSSETO 68
TORRES 62 (-2)
RIETI 62
OLBIA 62 (-1)
ARZACHENA 59
ALBALONGA 57
NUORESE 51
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 47
OSTIAMARE 44
TRASTEVERE 40
MURAVERA 37
LANUSEI 35
BUDONI 34
CYNTHIA 33
CASTIADAS 31
SAN CESAREO 28
ASTREA 14

 

Promossa in Lega Pro
Ai play-off
Ai play-out
Retrocessa in Eccellenza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.