“In viaggio con Fido”

0

VITERBO – In vista degli viaggi in occasione delle festività natalizie, continuiamo ad approfondire l’argomento “benessere del nostro cane” anche negli spostamenti a medio e lungo raggio. Innanzi tutto bisogna dire che, oltre al fatto di rischiare una sonora multa in evidente violazione della vigente Legge, non è mai sicuro lasciare il cane vagare in macchina senza protezione.

 

Il nostro migliore amico, anche se notoriamente calmo e sornione, potrebbe repentinamente balzare sul sedile di guida magari alla sola vista di un gatto o solo per dispensarci improvvisamente il suo affetto infinito. Viaggiare con il cane saldamente trattenuto ci aiuterà inoltre a concentrarci esclusivamente sulla guida, poiché è notorio che i conducenti distratti da fattori esterni, possono facilmente causare incidenti. Se come me non amate rinchiudere il vostro cane in un trasportino o peggio in una scomodissima gabbia, cercate allora di posizionarlo in una parte specifica della vostra auto, ad esempio nel bagagliaio se si tratta di una familiare o nei sedili posteriori, saldamente ancorato alle cinture di sicurezza per merito degli appositi ganci, se si trattasse di una berlina, ma mai e poi mai sul sedile anteriore accanto a noi.

 

Una cosa importante, in tutti i casi, è di escludere sempre gli alzacristalli posteriori quando si viaggia con il cane a bordo, questo perché egli potrebbe facilmente inavvertitamente abbassarli con la pressione della zampa e tentare di saltare giù dall’auto in corsa senza che voi ve ne accorgiate e con tutti i rischi che naturalmente ne derivano.

 

Sarà importante anche posizionare sui sedili posteriori o nel bagagliaio, una comoda coperta per rendere più gradevole il suo rigoroso pisolino.

 

E’ sempre bene portate il cane dal veterinario per un check-up prima di partire per un lungo viaggio. Assicurarsi che tutte le vaccinazioni siano aggiornate; ricordatevi sempre di portare con voi il suo libretto sanitario, una buona scorta del suo cibo normale, una bottiglia d’acqua e tutti i farmaci di cui ha normalmente bisogno.

 

Nel caso in cui il vostro cane si allontani per disgrazia da voi durante il viaggio, è possibile aumentare le possibilità di ritrovarlo più velocemente se doterete il suo collare di una targhetta identificativa o di un contenitore atto ad ospitare un foglietto con il vostro numero telefonico.

 

Ad ogni buon fine, risulta sempre utile portare una recente foto del vostro cane con voi. Evitare attacchi di mal d’auto lasciandolo a stomaco vuoto per la sola durata del viaggio. Non lasciate mai assolutamente che il vostro cane viaggi con la testa fuori dal finestrino: questo, oltre ad essere molto pericoloso, può causare lesioni agli occhi.

 

Se decidete di viaggiare con il vostro cane in aereo, tenete sempre presente che ogni compagnia aerea ha una propria serie di regole per i viaggi aerei. Si dovrebbe chiamare per informazioni e prendere accordi con largo anticipo sul vostro viaggio.

 

Ricordiamoci sempre che tutte le compagnie aeree richiedono le certificazioni sanitarie e le relative vaccinazioni.

 

Alcune compagnie aeree non trasportano animali quando fa estremamente caldo o freddo.

 

I cani di grandi dimensioni dovranno certamente essere posizionati in una cassa, di solito fornita dalla compagnia aerea stessa, approvata per il trasporto nella stiva, mentre invece i cani di piccola taglia potranno viaggiare con voi in cabina sotto il sedile o in un trasportino accanto a voi.

 

Se avete intenzione di viaggiare in treno, sappiate che solitamente sono accettati tutti i tipi di cane a fronte di un biglietto supplementare, una museruola indossata, un guinzaglio non scorrevole e la dotazione di idonei sacchetti per deiezioni.

 

Per Legge, i cani, debbono sempre essere accettati negli alberghi, ma accertarsene sempre in anticipo vi eviterà di certo inutili grane.

 

Non scordate mai comunque di rispettare gli altri ospiti, il personale e le regole della proprietà.

 

Cercate sempre di mantenete il vostro cane più silenzioso possibile.

 

Non lasciate mai il cane incustodito. Molti cani abbaiano o distruggono suppellettili, se lasciati soli in un posto a loro sconosciuto.

 

Ricordare sempre che una brutta esperienza maturata nell’ospitare un cane, può indurre la direzione di quell’hotel a rifiutare in un futuro tutti gli animali.

 

Detto questo, non mi resta altro che augurarvi BUONE FESTE ed un felice NATALE….naturalmente a quattro zampe.

 

Leonardo De Angeli

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.