Ludika, al via la 16^ edizione

0

 

VITERBO – La sedicesima edizione di Ludika1243 ha preso possesso del centro storico. Al suono del gruppo di musici rigorosamente medievale, con tamburi, ciaramelle, symphonia e gaita galiziana, caratteristica cornamusa storica, a piazza San Carluccio si sono radunati tutti i protagonisti.

Gruppi di bambini perfettamente vestiti a tema, già divisi tra le truppe e le milizie, tra guelfi e ghibellini, si sono dati battaglia nel modo giocoso che Ludika da sempre insegna. Sarà così per giorni, con gli “allenamenti” in attesa della battagliola. L’apertura è stata solo la prima occasione per mettersi in parata e annunciare alla città che è tornato il Medioevo.

Con loro gli imperdibili trampolieri, i giullari, le prime compagnie di commedia dell’arte presenti e qualche appassionato.

Ludika1243 è iniziata, la festa medievale organizzata da La Tana degli Orchi sta colorando i palazzi, portando con il Duecento, i suoi suoni e profumi, tanta voglia di divertimento. Insieme per omaggiare quel concetto ludico che è alla base dell’intera manifestazione, la voglia di conoscere e riscoprire i giochi di un tempo, con lo spirito di gruppo e la condivisione tipica del periodo.

Da piazza del Gesù, con le rappresentazioni nella chiesa di San Silvestro, a piazza della Morte, tornata ad essere Cittadella del Fantasy, dai giochi in legno a piazza San Carluccio fino a quelli di ruolo nella chiesa San Salvatore e poi lungo via San Pellegrino, dove non sarà insolito incontrare falconieri con i loro affascinanti amici, giullari o cavalieri armati di scudo e spada, e artisti di strada sempre pronti a donare sorrisi e magia.

Fino al 17 luglio 2016, dal pomeriggio fino allo scoccare della notte, il centro storico prenderà vita e si immergerà nella storia.

Qualche giorno per allenarsi alla battagliola di domenica, chi vuole può iscriversi scegliendo per chi combattere e partecipare in prima persona, sia alla cittadella del Fantasy che in piazza del Fosso non sarà difficile riconoscere i gruppi di cavalieri a cui aggregarsi.

All’imbrunire arrivano le serate speciali di Comed’arte, il festival organizzato nel Chiostro Longobardo e i profumi della Taverna medievale, dove è possibile cenare apprezzando gusti del tempo e magari assistere alle rappresentazioni proposte dalle Maestre d’amore, su prenotazione al numero 327.1974360. Ogni piazza uno spettacolo, ogni angolo del centro un momento di storia. Ludika1243 è pronta a stupire, non resta che raggiungere il centro storico e vivere lo spirito che si respira.

Per info e il programma completo www.ludika.it e la pagina Facebook aggiornata quotidianamente.

A seguire il dettaglio di oggi, 13, e domani, 14 luglio:

Mercoledì 13 luglio

Piazza del Fosso
Ore 16.00 – Accademia della Croce Scarlatta (per tutta la settimana): campagna gioco di ruolo dal vivo per ragazzi dagli 8 anni in su con guerrieri, maghi e alchimisti.

Piazza della Morte
Ore 18.00 – Apertura della Cittadella del Fantasy (per tutta la settimana): ogni giorno sfide in ruolo, arene di combattimento, preparazione ai live, iscrizione e addestramento delle milizie guelfe e ghibelline per la campale a cura de Il Mondo Ancestrale e Le Sette Terre.
Piazza San Carluccio
Ore 18.00 – Apertura de “La piazza dei giochi”: luogo di incontro e diletto per tutte le età – Ospite speciale nell’area giochi da tavolo “Colt Express”, gioco dell’anno in tour con la collaborazione di Lucca Comics&Games.
Ore 16.00 – Chiostro di San Carluccio: partita dimostrativa di Elish e seminario sul gioco di narrazione condotto da Vania Castelfranchi. Sottoscrizione di 3 euro a partecipante.
Ore 18.30 – Chiostro di San Carluccio: “Mago Abacuc Medieval Show”: magie ancestrali del Mago Crispino, grande imbonitore e maestro della strada
Ore 22.30 – Chiostro di San Carluccio: “Un cappello di seconda mano”: farsa in atto unico della Compagnia Ludykantes.
Ore 23.30 – Amorua presenta: “Spade, fiamme e incantesimi” – spettacolo di fuoco in cui l’ardore del fuoco nella battaglia si fonde con la grazia esotica della danza.

Via San Pellegrino
Ore 20.00 – Apertura Taberna Medievale (per tutta la settimana): scoprire gusti, i sapori e i profumi del ‘200 a sostegno di Ludika 1243.

Chiesa di San Silvestro (Piazza del Gesù)
Ore 19.00 e 22.00 – “Clypeus fortium”: concerto della Schola Gregoriana Monodia Urbis – Antiche melodie e prime sperimentazioni polifoniche risuonano creando inaspettati legami fra il Medioevo e il contemporaneo – direttore A. De Lillo.
Ore 20.15 – “Noi che vi scaviam la fossa” (per tutta la settimana): spettacolo di ricerca legato al tema della follia liberamente tratto da Peter Weiss, solo su prenotazione (389.9279578) – Compagnia La Crisalyde, composta dai diplomati della Scuola di EsoTeatro Ygramul

Chiostro Longobardo di Santa Maria Nuova
Ore 17.30 – IV Festival Comed’Arte: seminario sulle maschere come simboli grotteschi della società contemporanea, condotto da Alessandra Cappuccini, Mario Umberto Carosi e Andrea Onori. Sottoscrizione di 3 euro a partecipante.
Ore 21.45 – IV Festival Comed’Arte: “Abdulino va alla guerra” di Circomare Teatro – Abdulino è un Arlecchino moderno, un immigrato lavorante tuttofare.

Piazza San Pellegrino
Ore 21.30 – Amorua presenta “Il cielo in una stanza”: spettacolo di acrobatica aerea in bilico fra sogno e realtà, poesia ed ironia.
Ore 22.00 – “Troade”, la Scuola di EsoTeatro Ygramul presenta una profonda tragedia greca sulla figura della donna.
Ore 23.00 – Pyroetnico presenta “Fuochi fatui”: performance di danza e espressione corporea, la fiamma danza con il suo pifferaio magico.
Giovedì 14 luglio

Piazza San Carluccio
Ore 17.00 – Area Giochi da Tavolo: torneo open di Scacchi, a cura della Scuola Scacchistica Viterbese.
Ore 18.30 – Giandil presenta “Andata e ritorno” concerto con narrazione itinerante: quattro giovani musicisti folk ispirati da “Lo Hobbit” di Tolkien coinvolgeranno il pubblico alla ricerca di un tesoro e della bellezza della natura.
Ore 19.30 – Chiostro di San Carluccio: “La Canzonetta di Orlando” Compagnia T.E.A. Divertente spettacolo di burattini tratto dall’Orlando Furioso.
Ore 21.00 – Chiostro di San Carluccio: “Un cappello di seconda mano” – farsa in atto unico della Compagnia Ludikantes.
Ore 22.00 – Chiostro di San Carluccio: “Racconti d’Inverno”: la Scuola di EsoTeatro Ygramul presenta una tragi-commedia shakespeariana
Ore 23.00 – Laboratorio Ludyka presenta “Stryx – quando la donna illuminò il mondo”: la tragica storia della figura femminile nel medioevo sotto l’Inquisizione in Europa.

Via San Pellegrino
Ore 20.00 – Apertura Taberna Medievale (per tutta la settimana): scoprire gusti, i sapori e i profumi del ‘200 a sostegno di Ludika 1243.
Ore 20.30 – La Compagnia PolisPapin presenta “Maestre d’Amore”: reading ironico e musicale, all’insegna del piacere, ispirato all’Ars Amatoria di Ovidio ad accompagnare le cene medievali – solo su prenotazione al 327.1974360.

Chiesa di San Silvestro (Piazza del Gesù)
Ore 20.15 – “Noi che vi scaviam la fossa” (per tutta la settimana): spettacolo di ricerca legato al tema della follia liberamente tratto da Peter Weiss, solo su prenotazione (389.9279578) – Compagnia La Crisalyde, composta dai diplomati della Scuola di EsoTeatro Ygramul
Ore 22.00 – “L’investitura del cavaliere e la sua gloria”: rappresentazione storico-drammatica sulle virtù dei cavalieri a cura Figuranti de La Contesa – regia di G. Bruti e di A. Romanelli.

Chiostro Longobardo di Santa Maria Nuova
Ore 15.00 – IV Festival Comed’Arte: corso base di focoleria condotto da Vania Castelfranchi. Sottoscrizione di 3 euro a partecipante.
Ore 18.00 – IV Festival Comed’Arte: saggi degli allievi di primo e secondo livello del corso di Commedia dell’Arte de La Bottega dei Comici.
Ore 21.45 – IV Festival Comed’Arte: “Empanada, scultore di me stessa” (spettacolo non adatto ai bambini) – Che succede se un Capitano ad un certo punto della sua vita scopre di sentirsi Servetta?
Piazza San Pellegrino
Ore 21.30 – Amorua presenta “Il cielo in una stanza”: spettacolo di acrobatica aerea in bilico fra sogno e realtà, poesia ed ironia.
Ore 22.00 – Pyroetnico presenta “Fuochi fatui”: performance di danza e espressione corporea, la fiamma danza con il suo pifferaio magico.
Ore 23.00 – Amorua presenta “Spade, fiamme e incantesimi”: spettacolo di fuoco in cui l’ardore del fuoco nella battaglia si fonde con la grazia esotica della danza.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.