Nasce a Viterbo “Soroptimist International Club”

0

VITERBO – “Tre giorni a Viterbo dedicati alle donne. Nella Città dei Papi nasce Soroptimist International Club. Si tratta di un’associazione internazionale nata negli Stati Uniti nel 1921, composta da donne con elevata professionalità che opera, attraverso progetti e iniziative, per la promozione dei diritti umani e l’affermazione femminile in tutti i campi La fondazione del Club di Viterbo avverrà l’11-12-13 settembre.

 

Momento clou sarà la cerimonia d’inaugurazione che si terrà sabato 12 settembre alle 17.30 a Viterbo, presso la Sala Regia di Palazzo dei Priori, piazza del Plebiscito. La Charte al nuovo Club sarà consegnata, alla presenza di tutte le autorità, dal Governaeur dell’Unione del Portogallo Luisa Ramires. La cerimonia avverrà alla presenza della Presidente del Soroptimist d’Italia, Anna Maria Isastia. La consegna della Charte sancirà ufficialmente l’ingresso del Club Viterbo Soroptimist International nella Federazione europea. Il Club è presieduto dall’avvocato Maria Antonietta Russo ed è costituito da 25 socie: Isabella Ballarotto (avvocato civilista e societario), Alessandra Basile (commercialista), Sabrina Borgia (funzionario Inps), Paola Bugiotti (dirigente scolastico), Daniela De Simoni (collaboratrice parlamentare), Nicoletta Di Castro (chirurgo vascolare), Tiziana Governatori (direttrice d’albergo), Elettra Lazzaroni (medico geriatra), Simona Marcucci (medico odontoiatra), Teresa Mascolo (dirigente penitenziario), Roberta Monni ( vice prefetto di Viterbo), Gilda Nicolai ( ricercatrice universitaria), Alba Stella Paioletti (docente scuola superiore), Carla Pepponi (imprenditrice agricola), Maria Rita Portincasa (avvocato civilista), Mara Purchiaroni (imprenditrice settore siderurgico) Désirée Ragazzi (giornalista professionista), Rossana Rosatelli ( funzionario Asl), Raffaella Saraconi (architetto), Antonella Sberna (communication manager), Agata Severi (docente universitario), Loretta Starnini (psicologo clinico), Stefania Taborri (dirigente Poste Italiane), Giovanna Verrico (anatomopatologo).

 

«Sono onorata per essere stata designata alla Presidenza del Club Soroptimist di Viterbo. Auspico che il Club di Viterbo insieme alle istituzioni e alle associazioni – ha detto l’avvocato Maria Antonietta Russo – possano operare per migliorare le condizioni socio economiche del nostro territorio e per incentivare la formazione e l’assistenza delle categorie più deboli. Dobbiamo lavorare insieme per il progresso dei valori sociali, culturali ed etici». Come gli altri Club di Servizio il Soroptimist si impegna a operare in favore delle comunità» locali, nazionali e internazionali, partecipando attivamente alle decisioni a tutti i livelli della società. In Italia esistono attualmente 154 club per un totale di 6.000 socie. Ogni socia all’interno del proprio club rappresenta una differente categoria di attività professionale ed entra a far parte del club per invito e su presentazione di due socie. Tutte le cariche sono elettive e la rotazione di esse è obbligatoria. L’iniziativa della costituzione di un nuovo club è stata promossa dal club di Roma presieduto da Stefania Mattioli. Madrina del Club è Rita Tolomeo.

 

Il programma prevede tre giorni intensi: si parte con venerdì 11 fino a domenica 13 con incontri, visite culturali, riunioni e conviviali tra le soroptimiste viterbesi, italiane e straniere che si ritroveranno appunto a Viterbo. L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, Fondazione Carivit, Comune di Viterbo, dell’Università della Tuscia, Provincia di Viterbo, Comune di Bolsena, Ufficio della Consigliera di Pari della Provincia di Viterbo, Camera di Commercio, Sodalizio Facchini di S.Rosa. E il contributo della Fondazione Carivit, Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa, Decò Bistrot, Azienda agricola Lamponi dei Monti Cimini, Cantina sociale di Montefiascone”.

 

Segreteria Soroptimist International d’Italia Club Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.