“Notte di Note”, Viterbo torna a vivere con musica, cultura, shopping notturno e gastronomia

0

Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Arte, musica, spettacolo, gastronomia e shopping notturno. Questo e molto altro riserverà la serata di sabato 18 giugno, allorché a Viterbo prenderà vita la “Notte di Note”, iniziativa fortemente voluta dall’Associazione Facciamo, con il supporto del Comune di Viterbo e Confartigianato.

 

A presentare i particolari dell’evento, nella mattinata di mercoledì, sono stati il presidente dell’associazione Facciamo Centro, Gaetano Labellarte, Katia Casantini, il direttore di Confartigianato Viterbo, Andrea De Simone, e gli assessori Sonia Perà, Antonio Delli Iaconi e Giacomo Barelli.

 

L’iniziativa, che avrà luogo presso 7 differenti location (Piazza G. Verdi, Piazza della Repubblica, Piazza delle Erbe, Piazza del Plebiscito, Via Saffi, Via Marconi e Chiesa di Sant’Egidio) prenderà il via alle ore 18 con concerti di vario genere, mostre fotografiche e di pittura; in via Marconi si terrà il mercatino food in collaborazione con le Chicche della Tuscia, mentre in piazza del Plebiscito, a partire dalle 18.30, via alle danze con un’esibizione di capoeira contorniata da una coreografia tesa a riprodurre una spiaggia esotica, con tanto di sabbia, sdraio e falò.

 

Nel contempo, i negozianti del centro saranno aperti per consentire a tutti di fare uno shopping arricchito da diverse offerte e promozioni.

 

Attestati di stima per quanto riuscito a creare non sono mancati: “Complimenti all’associazione Facciamo Centro – ha affermato Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Viterbo – per essere riuscita a creare una mentalità propensa a fare rete. Mi auguro che questo vostro esempio possa contribuire alla rinascita del centro storico”.

 

Dello stesso avviso è anche l’assessore Antonio Delli Iaconi: “Questa manifestazione – fa notare – è stata promossa e realizzata nonostante le difficoltà economiche esistenti. Gli operatori del centro, in ogni caso, hanno preso coscienza del momento ed hanno reagito con spirito fattivo, attraverso iniziative tese a far riemergere il movimento commerciale e aggregativo, con l’obiettivo di far tornare la gente nel cuore della città”.

 

Onorato degli attestati di stima, il presidente dell’associazione Facciamo Centro, Gaetano Labellarte, ha ringraziato Comune di Viterbo e Confartigianato per il supporto dimostrato, ribadendo come “con educazione e garbo l’associazione voglia costruire qualcosa di importante. La critica fine a se stessa relativa alla valorizzazione del centro storico – afferma Labellarte – non serve a nulla. Andiamo pertanto avanti un passo alla volta, con umiltà, tutti uniti per unico obiettivo: la rinascita del centro storico”.

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.