“Pinocchio vi fa un baffo”

0

 

VITERBO – Eroica apre i battenti con una bella manifestazione di Salto in Alto a Piazza del Comune, organizzata in collaborazione con la fidal provinciale di Viterbo con la presenza dei migliori saltatori delle società della Tuscia, l’Alto Lazio e la Finass Atletica Viterbo.

Grosso il lavoro necessario per portare in piazza la zona di caduta completa del Salto in Alto, ma ampiamente ripagato dallo spettacolo offerto al numeroso pubblico presente dagli atleti delle due società, che malgrado le difficoltà incontrate nella fase di rincorsa sui sampietrini, sono riusciti ad ottenere in gara buone misure. E’ il presidente della fidal prof. Sergio Burratti a presentare la manifestazione con chiari accenni sulla funzione sociale offerta dall’atletica a Viterbo da ben 100 anni e che adesso non merita certo di vivere uno stato di grande difficoltà, generato dai ritardi nella ristrutturazione dell’impianto cittadino del Campo Scuola. Gli fa eco il delegato del Coni Alessandro Pica che denuncia la inadeguatezza complessiva di tutti gli impianti sportivi del Capoluogo che contribuiscono a far scendere Viterbo, nella classifica nazionale della vivibilità delle città italiane.

Tornando alla gara esibizione di Alto da sottolineare le ottime performance degli atleti più accreditati, i fratelli Ludwig ed Eleonora Schertel, negli ultimi anni sempre ai vertici nazionali della specialità nelle prove Indoor ed Outdoor, che in questo fine stagione agonistica sono tornati ad esprimersi su buoni livelli tecnici. La manifestazione si è conclusa con la premiazione di tutti gli atleti che dopo le foto di rito, hanno esposto in piazza dei cartelli di protesta nei riguardi del Comune, che continua attraverso il primo cittadino a mandare messaggi infondati sull’avvio dei lavori al campo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.