Polizia, controlli serrati nei quartieri di San Faustino e San Pellegrino

0

 

VITERBO – Sono stati diversi i servizi straordinari predisposti nella giornata di ieri in provincia dal Questore di Viterbo.

L’attività si inquadra nell’ambito di un ampio dispositivo di sicurezza pianificato in Questura con, al centro dell’attenzione, il contrasto del fenomeno dei reati predatori, con particolare riferimento ai furti nelle abitazioni nonché al monitoraggio di particolari fenomeni in alcuni quartiere del centro di Viterbo.

Tutti i servizi sono stati attuati ricorrendo al massimo impiego di pattuglie della Polizia di Stato: sono stati predisposti posti di controllo nei pressi delle principali strade e piazze cittadine, che hanno consentito di sottoporre a verifica le persone e i mezzi in transito nelle zone individuate.

Nel centro cittadino, i servizi sono stati effettuati nella scorsa notte dalle pattuglie della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine Lazio. Al fine di dare più incisivo impulso all’attività di prevenzione, sono state controllate alcune specifiche zone di Viterbo, come i quartieri di San Faustino e San Pellegrino e sono state sottoposte ad accertamenti numerosissime autovetture e persone.

Sempre nell’ambito della prevenzione, rientrano i controlli attuati, sempre ieri, sulla Cassia, dagli uomini della Polizia Stradale e della Questura, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga.

Lusinghieri i risultati ottenuti: 67 sono stati gli automezzi sottoposti a verifica e 70 le persone, tutte controllate attraverso le banche dati disponibili, alcune delle quali sono state sottoposte anche ad accertamento del tasso alcolimetrico tramite etilometro. Sono state inoltre elevate diverse contravvenzioni per infrazioni al Codice della Strada.

Proseguirà senza sosta l’attività della Polizia di Stato programmata in modo sempre più incisivo e diffuso, che sarà finalizzata a garantire, nell’arco delle 24 ore, un continuo e approfondito controllo del territorio nonché a prevenire ogni fenomeno che desta allarme sociale .

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.