Torna il mercato dei saperi dell’associazione italiana persone down di Viterbo

0

VITERBO – “Riparte a Viterbo nel mese di Ottobre 2015 il progetto Il Mercato dei Saperi. La sede Aipd di Viterbo sarà tra le cinque sedi in Italia che si sono distinte nel proprio lavoro e sono state scelte per la prosecuzione delle attività.

 

Il progetto l’anno scorso ha visto protagonisti ragazzi con la sindrome di down e persone adulte ed anziane impegnate in numerosi scambi di saperi.

 

Cos’è uno scambio di saperi? E’ la possibilità di incontrarsi e donarsi reciprocamente un po’ del proprio tempo e del proprio saper fare.

 

L’anno scorso i ragazzi si sono mostrati bravissimi a cucinare per i più bisognosi consegnando cibo alla Caritas di Viterbo, a pitturare i muri imbrattati delle scuola in via Emilio Bianchi, sono stati degli eccellenti commessi presso negozi di fiori, profumerie, parrucchiere, bottega solidale!

 

D’altro canto tutto questo è stato possibile grazie alle preziose persone che hanno condiviso con loro il proprio tempo. Riconoscimenti particolari all’associazione Viterbo Civica, al Centro Sociale del quartiere Pilastro e di Bagnaia, al negozio Non di Lunedì, alla parrucchiera Wandy hair, al Giardino di Filippo con la bravissima educatrice cinofila, agli chef e maitre dell’Istituto Alberghiero, al personale della Caserma Antares ed a tutte le signore che si sono mostrate disponibili ad insegnare a cucire, fare la pasta di casa e si sono affidate a noi per essere aiutate nel fare la spesa.

 

I ragazzi, accompagnati da un’educatrice, si recano al supermercato per voi e vi consegnano la spesa!

 

Non esitate ad usufruire di questo servizio gratuito che permette di accrescere le autonomie dei ragazzi e garantisce un servizio utile al territorio.

 

Per info e contatti chiamare in sede il Martedì dalle 15 alle 18 al numero 0761345030 o tramite le pagine facebook dedicate.

 

Vi invitiamo a visitare anche il sito www.mercatodeisaperi.it e la pagina dedicata su youtube, digitando Aipd Nazionale, dove potrete vedere i tutorial in cui i ragazzi imparano ed allo stesso tempo insegnano qualcosa ad ognuno di noi!”

 

Maria Rita Pieri (Coordinatrice locale)

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.