Verdone, Papaleo, Genovese e Borghi alla XIII edizione del Tuscia Film Fest

0

Massimiliano Chindemi

VITERBO – Dopo dieci giorni di eventi pseudo culturali per le vie del centro storico, prenderà il via, il prossimo 8 luglio, il primo vero evento culturale dell’estate viterbese.

Stiamo parlando, ovviamente, del Tuscia Film Fest, vetrina di prestigio del cinema italiano e non, che da 13 anni a questa parte si prefigge di esaltare la quinta essenza della cultura cinematografica, lasciando volentieri da parte finalità commerciali e promozionali fini a se stesse, tipiche di altri eventi estivi immotivatamente esaltati.

Numerosi e di prestigio gli ospiti delle 9 serate della kermesse cinematografica diretta da Mauro Morucci. Tra questi Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Paolo Genovese e Alessandro Borghi.

Nomi di grande risonanza, non c’è che dire, che contribuiranno a dare il dovuto lustro a un evento che, ovviamente, ha già ricevuto nutriti consensi, in primis, quelli dell’amministrazione comunale.

“Il Tuscia Film Fest – afferma l’assessore alla Cultura del Comune di Viterbo, Antonio Delli Iaconi – è un evento di grande rilevanza, che non a caso si avvale del supporto sia del Comune sia della Regione Lazio. Un settore, quello del cinema, a cui la nostra amministrazione tiene molto e sul quale intende investire per la promozione territoriale. In tal senso vorremmo realizzare una convenzione con la Film Commission in modo da favorire, in futuro, la scelta di Viterbo come set cinematografico”.

In merito al programma della manifestazione, che si svolgerà dall’8 al 16 luglio presso la splendida cornice di Piazza San Lorenzo, Mauro Morucci ha illustrato nel dettaglio i particolari relativi alle proiezioni, agli incontri con attori e registi, e agli eventi collaterali al Tuscia Film Fest.

Un programma senza dubbio ricco e variegato, che ha incontrato l’approvazione di Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Viterbo, ente da sempre vicino al Tuscia Film Fest: “Complimenti a Mauro Morucci e a tutto lo staff – afferma De Simone – per l’ottimo lavoro svolto anche quest’anno e per l’efficace opera di esportazione del Marchio Tuscia attraverso il cinema”.

Parole di encomio sono giunte anche da Andrea Belli, presidente dell’Ance Viterbo: “Manifestazioni come queste – spiega Belli – valorizzano il nostro territorio e per questo devono essere sostenute. In tal senso l’Ance crede fermamente nell’opera del Tuscia Film Fest, utile sia a promuovere la cultura cinematografica sia a mantenere vivo il nostro splendido centro storico”.

Riguardo alle serate in programma, il biglietto per poter assistere agli eventi avrà un costo di 5 euro. E’ inoltre prevista la possibilità di ottenere una fidelity card, che consentirà di avere un biglietto omaggio ogni tre ingressi. In caso di maltempo, gli eventi si svolgeranno presso il Palamalè. Per il programma completo consultare il sito www.tusciafilmfest.com.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.