“Via del Pilastro e Via Emilia nel degrado”

0

 

VITERBO – “Via del Pilastro e Via Emilia sono da decenni due vie cittadine comunali in stato di abbandono ed incuria, l’attuale Sindaco si era preso l’ impegno preciso, con i residenti, di affrontare questa situazione di degrado ambientale ma anche di pericolo concreto essendo le due vie una sovrastante l’altra e per giunta unite da un lungo muro di contenimento che deve necessariamente essere consolidato.

Gli abitanti di Via Emilia denunciano la indifferenza di chi aveva preso impegni precisi facendo anche un sopralluogo, segnalano numerosi avvistamenti di ratti di varie dimensioni nelle ore mattutine , lamentano la quasi impraticabilità della via già stretta di natura ma invasa da frasche dei famosi orti di guerra, anche qui non si riesce a venirne a capo riguardo la proprietà e la conseguente gestione e pulizia.

Per non parlare di due stradine di collegamento tra Via Don Minzoni e Via Emilia che sono di una sporcizia ed abbandono unico.

La Via Emilia è indebolita strutturalmente da questi orti di guerra, all’origine erano il vanto ed il fiore all’occhiello della città, che sono delimitati da un muro di contenimento presente nella sottostante Via del Pilastro.

Anche qui la presenza di rovi, alberi e ramaglie varie rende degradata la via e pericoloso il transito consentito in doppio senso di marcia.

Anche noi abbiamo chiesto spesso interventi e fati concreti, ma sinora niente di niente.

Oltretutto l’incontro tra Viale B.Buozzi, Via del Pilastro con due semafori , Via Signorelli a senso unico, Via Prato Giardino a senso unico, crea l’unico incrocio cittadino di 5 strade comunali.

Da anni abbiamo chiesto che la cabina Enel in muratura dismessa venga tolta dall’incrocio allo scopo di allargare la strada, che lo storico lavatoio di Via Signorelli potesse essere recuperato e reso fruibile, dal momento che è orrendamente nascosto da rovi e chiuso da uno scellerato muro.

In questo contesto si inserisce anche la situazione di degrado di PratoGiardino, allo stato attuale tante chiacchiere e nulla di fatto, ancora attendiamo che il Sindaco mantenga gli impegni amministrativi presi nel Consiglio Straordinario con finanziamento complessivo di 100.000 euro, attendiamo ancora la variazione di bilancio in merito.

Per chiudere dobbiamo segnalare che nel parcheggio comunale di Via del Pilastro fronte PratoGiardino si riscontrano cumuli di foglie, rami secchi ed immondizia che forniscono uno spettacolo indecente ed indegno.

Gli impegni presi dal Sindaco quanto valgono ? Ci chiedono gli abitanti non solo di questa zona ma di tutto il quartiere Pilastro .

La città sono tre anni e mezzo che aspetta che ne mantenga uno, per ora solo tante promesse, tante chiacchiere, tante passerelle e tanti tagli di nastri ma di azioni amministrative concrete nell’interesse della città e dei cittadini poco o niente.

Gli impegni e le promesse del Sindaco pre e post elettorali, valgono e durano pochissimo, sono come le bolle di sapone che svaniscono pochi istanti dopo che sono state prodotte”.

Francesco Moltoni e Sergio Insogna
Consiglieri gruppo GAL

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.