Una Viterbese gagliarda spaventa la Cremonese

0

 

VITERBO – Ottimo esordio in campionato per la Viterbese Castrense, che costringe al pareggio una Cremonese che, per quasi un’ora, ha sofferto e non poco l’onda d’urto della squadra gialloblù.

Mister Cornacchini presenta un undici disposto secondo un elastico 3-5-2, con Pandolfi e Varutti chiamati ad abbassarsi in fase difensiva. La Cremonese di mister Attilio Tesser e del presidente Michelangelo Rampulla (presente in tribuna al Rocchi), si dispone di contro con un 4-3-1-2 che vede Belinghieri alle spalle del duo offensivo Brighenti-Scappini.

Al cospetto di una bella cornice di pubblico le due squadre si fronteggiano subito a viso aperto, dando vita ad un primo quarto d’ora di grande intensità nonostante il forte caldo.

La prima occasione da gol è di marca ospite e porta la firma di Scappini, che al 7′ sfiora il palo con un bel colpo di testa.

La risposta della Viterbese arriva pochi minuti dopo con Invernizzi, che con un incornata proibitiva dal limite dell’area costringe Ravaglia all’intervento in corner.

Il match non sembra voler conoscere sosta e, al 16′, la Cremonese si fa ancora pericolosa con Brighenti, che giunto a tu per tu con Iannarilli a seguito di una disattenzione della difesa gialloblù spara malamente addosso al portiere di casa, vanificando una buona occasione.

Con il passare dei minuti il ritmo finisce però inevitabilmente per calare, con entrambe le compagini che, dalla mezzora in poi, prediligono un più ragionato possesso.

La Cremonese prova costantemente a controllare il gioco, rischiando però di farsi sorprendere al 38′ da Neglia il quale, dopo aver approfittato di una distrazione della difesa lombarda, conclude di sinistro all’altezza del dischetto alzando però troppo la mira.

La Cremonese sembra in affanno e, al 42′, la Viterbese prova ad approfittarne con Cuffa, il cui colpo di testa su azione d’angolo si spegne di un soffio alla sinistra del palo difeso da Ravaglia.

Nella ripresa la Viterbese continua a tenere testa alla corazzata Cremonese, andando vicinissima al gol al 15′ con Dierna, il cui colpo di testa su assist di Cruciani viene respinto a fatica da Ravaglia.

Nel frattempo i due allenatori danno vita ai primi cambi, con Cornacchini che inserisce Cenciarelli e Sforzini in luogo di Marano e Invernizzi.

I gialloblù prendono sempre più in mano le redini del gioco al cospetto di una Cremonese in netta difficoltà atletica e, al 27′, sfiorano la rete con Neglia, che servito al limite dell’area piccola da Varutti coglie una clamorosa traversa.

Il numero 20 gialloblù è un moto perpetuo e, al 32′, si rende ancora una volta pericoloso dalle parti di Ravaglia, con una diagonale sinistro che esce a fil di palo.

La Viterbese inizia a credere concretamente nella possibilità di poter far propria l’intera posta, dando vita ad un ultimo quarto d’ora d’attacco a cui, però, non riesce a seguire la rete del meritato vantaggio. Per i gialloblù arriva così un punto certamente di prestigio ma che, alla luce dei 90 minuti disputati, risulta essere decisamente stretto.

Massimiliano Chindemi

0 Viterbese Castrense (3-5-2): Iannarilli; Celiento, Mallus, Dierna; Pandolfi, Marano (9′ st Cenciarelli), Cuffa (40′ st Diop), Cruciani, Varutti; Neglia, Invernizzi (15′ st Sforzini). A disposizione: Pini, Pacciardi, Scardala, Boldrini, Belcastro, Bernardo, Fè, Ansini, Mazzolli. Allenatore: Cornacchini

0 Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Gambaretti, Polak, Marconi, Gemiti; Scarsella (28′ st Cavion), Porcari, Pesce; Belinghieri (8′ st Perrulli); Brighenti, Scappini (20′ st Stanco). A disposizione: Bellucci, Galli, Procopio, Salviato, Lucchini, Maiorino, Luperini, Ruci, Forni. Allenatore: Tesser

Arbitro: Balice di Termoli (Gnarra di Siena – Meozzi di Empoli)

Note: ammoniti Gemiti, Dierna, Sforzini. Angoli: 5-2 per la Viterbese Castrense. Spettatori 2500 circa di cui un centinaio gli ospiti. Giornata calda e soleggiata. Terreno di gioco in buone condizioni. Recupero: 1′ pt – 3′ st. Osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto del centro Italia.

Giornata n. 1

28/08/2016

Renate-Olbia

2-1

Arezzo-Como

2-2

Giana Erminio-Carrarese

2-1

Lupa Roma-Pistoiese

2-2

Viterbese-Cremonese

0-0

Livorno-Racing Club Roma

1-0

Lucchese-Piacenza

1-1

Pontedera-Robur Siena

1-1

Prato-Tuttocuoio

2-2

Pro Piacenza-Alessandria

0-1

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Giana Erminio 3 1 1 0 0 2 1 1
2 Renate 3 1 1 0 0 2 1 1
3 Alessandria 3 1 1 0 0 1 0 1
4 Livorno 3 1 1 0 0 1 0 1
5 Arezzo 1 1 0 1 0 2 2 0
6 Como 1 1 0 1 0 2 2 0
7 Lupa Roma 1 1 0 1 0 2 2 0
8 Pistoiese 1 1 0 1 0 2 2 0
9 Prato 1 1 0 1 0 2 2 0
10 Tuttocuoio 1 1 0 1 0 2 2 0
11 Lucchese 1 1 0 1 0 1 1 0
12 Piacenza 1 1 0 1 0 1 1 0
13 Pontedera 1 1 0 1 0 1 1 0
14 Robur Siena 1 1 0 1 0 1 1 0
15 Cremonese 1 1 0 1 0 0 0 0
16 Viterbese 1 1 0 1 0 0 0 0
17 Carrarese 0 1 0 0 1 1 2 -1
18 Olbia 0 1 0 0 1 1 2 -1
19 Pro Piacenza 0 1 0 0 1 0 1 -1
20 Racing Club Roma 0 1 0 0 1 0 1 -1

 

Giornata n. 2

04/09/2016 16:30

Como-Pontedera

Olbia-Lucchese

Piacenza-Lupa Roma

Racing Club Roma-Prato

Robur Siena-Giana Erminio

Alessandria-Livorno

dom 4 set, 18:30

Carrarese-Arezzo

dom 4 set, 18:30

Cremonese-Renate

dom 4 set, 18:30

Pistoiese-Pro Piacenza

dom 4 set, 18:30

Tuttocuoio-Viterbese

dom 4 set, 18:30

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.