M5S Vitorchiano contrario alle “visite porta a porta”

0

 

VITORCHIANO – “A volte sono solo luoghi comuni, ma questa volta no, è la pura realtà. In questi giorni nel nostro bel paese si sta verificando l’usuale visita porta a porta dei vari candidati in cerca disperata di qualche voto in più da aggiungere alla propria bella lista, che poi puntualmente il 5 giugno verrà spuntata.

 

Se durante la giornata qualcuna di queste persone non si sarà recata alle urne sarà loro premura consultare il registro dei votanti, cosa tra l’altro spesso fatta in maniera non limpidissima, e ricordargli di andare a votare o addirittura andarli a prendere ed accompagnarli al seggio.

 

E poi naturalmente non dimentichiamoci le “postazioni fisse”. Passando per il centro del paese o nei bar più frequentati, é quasi impossibile evitare almeno due o tre candidati pronti a dispensarvi sorrisi, strette di mano o un caffè.

 

Ora molte persone ci chiedono perché noi del MOVIMENTO 5 STELLE di Vitorchiano non ci “facciamo vedere” passando per le case.

 

Cara signora/e noi non andiamo a chiedere il voto porta a porta perché non abbiamo false promesse da fare e immaginari posti di lavoro da dispensare. Le nostre proposte le facciamo pubblicamente durante i nostri banchetti in piazza e nelle nostre assemblee pubbliche, e a differenza degli altri, le mettiamo realmente in atto. Noi crediamo fortemente che chiedere il voto promettendo qualcosa sia il primo passo per un voto di scambio, una pratica che mette successivamente gli amministratori eletti nella condizione di non poter decidere liberamente per il bene del paese.

 

Detto questo chiediamo a tutti i Vitorchianesi di andare a votare il 5 giugno. Il voto è un importante strumento per esprimere il proprio pensiero, non svendiamolo per vuote promesse”.

 

Movimento 5 Stelle Vitorchiano

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.