Vitorchiano, 500 euro a chi adotta un cane

0

 

VITORCHIANO – “Maggiore tutela dei nostri amici a 4 zampe, maggior attenzione e controllo del territorio e lotta all’abbandono, sono le parole d’ordine per il futuro”. Con queste semplici parole il sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti illustra un progetto di più amplio respiro, al quale hanno partecipato tutti gli assessorati ed uffici, e che è orientato ad una maggiore tutela degli animali, nel pieno rispetto delle necessità di bilancio e della volontà di migliorare il decoro urbano.

“L’idea – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Federico Cruciani – parte dalla volontà di valorizzare il regolamento sull’adozione dei cani vaganti e recuperati sul territorio di Vitorchiano, deliberato nell’ottobre 2015, ed ospiti di canili convenzionati”. “Uno strumento – aggiungono gli assessori al Bilancio Anna Lisa Creta e ai Servizi sociali Clauio Centola – in grado di dare un soste gno economico alle famiglie che desiderano adottare un amico a 4 zampe con un bonus una tantum di 500 euro che rappresenta un reale sostegno per le cure iniziali; uno strumento capace nel contempo ad aiutare a tagliare quei costi che attualmente pesano in bilancio per decine di migliaia di euro”.

Un progetto portato avanti con grande determinazione dalla consigliera Roberta Feliziani con l’indispensabile aiuto del responsabile ufficio polizia locale Alessandro Egidi. “Abbiamo realizzato e messo on line una pagina dedicata – spiega Feliziani – raggiungibile anche con il il link ‘tutela animali’ direttamente dal sito istituzionale del Comune. In questo modo è possibile vedere, conoscere meglio e scegliere il proprio amico a 4 zampe, per potergli dare una famiglia. Inoltre, al fine di poter gestire al meglio eventuali future emergenze, il nostro Comune si è convenzionato con una terza struttura e stiamo per congedare un’ordinanza sindacale utile per la verifica e incentivazione alla cippatura degli animali domestici, così da dare forza allo strumento di controllo previsto dal legislatore nonché creare un ulteriore deterrente all’abbandono”.

Tutti elementi ai quali si aggiunge la prossima fornitura di cinque ulteriori raccoglitori delle deiezioni, un maggior controllo da parte dei vigili urbani e una giornata dedicata alla cippatura gratuita in collaborazione con la Asl e associazioni di volontariato. “Un segnale di attenzione – aggiunge l’assessore alla Cultura Gianfranco Arieti – all’intero territorio ed al decoro del nostro splendido borgo medioevale per cercare, anche con queste piccole attenzioni, di migliorarne vivibilità e visitabilità nel rispetto reciproco”. “Tutti elementi – conclude il sindaco Gassotti – che Vitorchiano non poteva non mettere in campo, un tema intorno al quale tutta l’amministrazione si è stretta collaborando a 360 gradi nell’intento di raggiungere rapidamente obbiettivi importanti”.

Per conoscere i cani in carico al Comune di Vitorchiano cliccare direttamente dal sito istituzionale del Comune di Vitorchiano, sul link “Tutela animale”, o digitare http://tavitorchiano.altervista.org.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.