ACQUAPENDENTE – Riceviamo una nota di Giordano Sugaroni che di seguito pubblichiamo: “In merito alla pubblicazione dal titolo “A Trevinano il festival della sostenibilità e del paesaggio rurale” il corrispondente da Acquapendente Giordano Sugaroni criticato da molti cittadini via telefonica di non aver ufficializzato i relatori del Convegno in programma Domenica 10 Settembre, rende noto che si solleva da ogni responsabilità di eventuale “incompletezza info” in quanto non autore della stessa.

“Per dare forma più completa alla pubblicazione”, sottolinea lo stesso, “vorrei rendere noto ai lettori che Domenica 10 Settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 si svolgerà presso il Centro Polivalente “Renato Giannotti” di Trevinano nell’ambito del Convegno Fespar 2017 il Convegno “Il valore della biodiversità agronomica nella conservazione e produzione di paesaggi. I saluti istituzionali veranno curati da Angelo Ghinassi (Sindaco di Acquapendente) e Massimo Bedini (Riserva Naturale Monte Rufeno). Il Dottor Claudio Speroni (ex Assessore all’Ambiente di Acquapendente) relazionerà su “5 anni di Fespar, un ponte fra passato e futuro”.

Roberto Mancini (Guardiaparco della Riserva Naturale Monte Rufeno) relazionerà sul tema “La Riserva Naturale nella trasformazione del paesaggio rurale”. Maura Gilibini (Ecomuseo del paesaggio orvietano e vicesindaco di Allerona), relazionerà sul “L’esperienza dell’ecomuseo del paesaggio orvietano (EPO) a supporto del percorso verso un ecomuseo del territorio (Trevinano, Proceno). Cristiano Del Toro (Presidente di Civiltà Contadina) su “Il valore della biodiversità agronomica nella conservazione e produzione di paesaggi”. L’Onorevole Dottoressa Alessandra Terrosi, infine, della Commissione Agricoltura – Camera dei Deputati) sulla “Tutela della biodiversità: il lavoro del parlamento”. Previsti interventi liberi con momento di confronto, proposta, scambio di esperienze e buone pratiche verso la creazione di un primo nucleo di “resistenza attiva”. Il Comune di Acquapendente che in collaborazione con European Charter for sustainable tourism in protected areas e la Riserva Naturale Monte Rufeno organizzeranno l’evento offriranno un aperitivo a chiusura lavori”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email