ACQUAPENDENTE – “Nella prima riunione del mese di Novembre, l’Associazione “Nuova Acquapendente” discute ed approva all’unanimità un comunicato avente per oggetto “Conguagli economici con la Cooperativa Aquesio”. “In un comunicato stampa inviato e pubblicato da alcuni massmedia online e cartacei della Provincia di Viterbo nel mese di Settembre”, si sottolinea, “chiedevamo al Sindaco di rendere noto in cosa era consistita l’affermazione “con riserva di provvedere ai conguagli economici” contenuta nel provvedimento di risoluzione in via di autotutela amministrativa della convenzione con la Polisportiva Aquesio. E ciò in considerazione delle motivazioni veramente gravi che avevano determinato la risoluzione della convenzione in via di autotuleta amministrativa. Ad oggi nessuna risposta. In occasione del Consiglio Comunale del 29 Settembre, il consigliere di minoranza Fabrizio Camilli aveva chiesto chiarimenti al riguardo, ma il Sindaco non ha fornito nello specifico alcuna risposta. Rileggendo ancora una volta la motivazione della risoluzione della convenzione con la citata Polisportiva, valutiamo estremamente grave non fornire i chiarimenti richiesti sui provvedimenti adottati relativamente ai conguagli economici correlati, per cui sollecitiamo ancora una volta una precisa ed esauriente risposta. Se non altro perché parliamo di conguagli economici”.

Associazione “Nuova Acquapendente”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email