ACQUAPENDENTE – Il Montefiascone ottiene il preziosissimo regalo dei “tre punti” con un calcio di rigore, molto contestato dai padroni di casa, assegnato dall’arbitro al 34° e realizzato impeccabilmente da Faina. Fino a quel momento Vigor e Montefiascone dimostrano di possedere giusta mentalità vincente. Giocando solo ed unicamente per i tre punti. Nel primo tempo i ragazzi di Siddi mettono in evidenza due bei stacchi di testa griffati Cissè e Giulietti Virgulti. La Vigor una bella punizione di Romondini ed una conclusione di Babbucci. Nella ripresa sulle conclusioni di Papa Seck e Cissè, Poppi sciorina una paio di interventi da incorniciare. Non da meno dalla parte opposta Perquoti che per due volte si oppone a Babbucci. Poi il rigore che scatena le ire della tifoseria aquesiana costretta a convivere con una decisione beffarda e per certi versi assurda.

Nella giornata più nera di tutta la stagione, a strizzare l’occhio in positivo alla Vigor è la classifica. Seppur sconfitta in maniera rocambolesca, non perde punti dalla zona play out. Tre erano i punti di vantaggio e tre restano. Tutto questo non può certamente lenire la rabbia di un ambiente sentitosi defraudato: “Difficile commentare questa partita”, sottolinea il Direttore Sportivo Giuseppe Olimpieri. “Sono letteralmente imbufalito con un arbitraggio che ha condizionato la partita. Siamo purtroppo ancora chiamati a commentare direttori di gara che effettuano scelte errate che danno linfa vitale al loro ego di assurgersi comunque a protagonisti. Tutti hanno potuto vedere che un fallo dell’attaccante del Montefiascone sul nostro difensore è stato letteralmente rovesciato nella decisione dall’arbitro. Spero che questa lunga pausa faccia riflettere i designatori. E che a partire già da Domenica 7 Gennaio 2018 vengano dirottate designazioni che forniscano a tutte le Società che fanno enormi sforzi per portare avanti i propri progetti sportivi fischietti in grado di garantire il giusto giudizio”. “Abbiamo perso per un rigore inesistente”, sottolinea il Tecnico Ciccone, “al termine di una gara in cui le due squadre si sono misurate bene in campo. Ci sono state occasioni da entrambe le parti ed il Montefiascone ha dimostrato il buon momento che stà attraversando”. “I ragazzi hanno dimostrato di aver recepito in maniera perfetta i miei imput di preparazione gara”, sottolinea Luciano Siddi. “Volevo che come atteggiamento dimostrassero di voler portare via a tutti i costi i tre punti e così è stato. Al cospetto secondo il mio personalissimo giudizio di una delle migliori squadra che esprime calcio in questo Campionato, abbiamo giocato ottimamente sia palla a terra che in ampiezza. E nel primo tempo il nostro gioco ha creato un paio di buone occasioni. Seppur crescendo qualitativamente in tutti i reparti, gli aquesiani ci hanno impensierito solo in una occasione nella ripresa. Mentre noi ci siamo proposti con maggiore determinazione ed efficacia, dimostrando meritare ampiamente tutto quello ottenuto al triplice fischio finale”.

0 POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Poppi, Delle Monache, Mercurio, Picchiotti, Tajani, Scigliano, Broccatelli (1° st Coccetti), Burla, Babbucci, Romondini, Veneselli. A DISPOSIZIONE: Pasquini, Cecconi, Sartucci, Menci, Belardi, Ranucci, Coccetti. ALLENATORE: Ciccone

1 ASD MONTEFIASCONE: Perquoti, Nardecchia, Guerrini (25° st D’Alessio), Bellacima, Faina, Giulietti Virgulti, Finocchi (25° st D’Alessio), Papa Seck, Cissè, Zanini Duarte, Scappaticci. A DISPOSIZIONE: Bellacanzone, Ciucci, Frateiacci, Karafili. ALLENATORE: Siddi.

ARBITRO: Luca Giovarruscio di Roma II, assistente 1 Federico Calistroni di Civitavecchia, assistente 2 Francesco Raganelli di Roma

MARCATORI: 34° st Faina (AM)

NOTE: Espulsi per proteste 20° st allenatore Vigor Acquapendente Ciccone e 38° secondo tempo Direttore Sportivo Vigor Olimpieri. Ammoniti 11° pt Mercurio (PVA), 3° st Zanini Duarte (AM), 20° st Scigliano (PVA), 32° st Faina (AM), 43° st Perquoti (AM)

Commenta con il tuo account Facebook