ACQUAPENDENTE – La Comunità Montana Alta Tuscia Laziale e l’area A.1. – Lazio 1 Alta Tuscia Città di Castro (Comuni di Arlena di Castro, Canino, Capodimonte, Cellere, Farnese, Ischia di Castro, Marta, Montalto di Castro, Piansano, Tessennano, Tuscania) hanno avviato i primi contatti per avviare modalità operative di azioni congiunte per dotare il territorio di una pianificazione strategica. Il tutto avverrà dopo la firma di un vero e proprio protocollo d’intesa.

Facendo riferimento tanto alla strategia nazionale definita dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica quanto alla Deliberazione della Giunta Regionale N° 477 del 17 Luglio 2014 individuante le aree, la finalità della imminente collaborazione sarà quella di intraprendere un comune cammino che approdi alla ratificazione di un documento partecipato di strategia d’area il quale, attraverso l’accordo di programma quadro, sottoscritto dal Comune capofila (in questo caso Tuscania), dalla Regione e dalle Amministrazioni centrali consenta di accedere direttamente ai Fondi Strutturali Europei ed alle risorse ordinarie della Legge di Stabilità e delle altre fonti di finanziamento disponibili.

Commenta con il tuo account Facebook