etruria

ACQUAPENDENTE – La rete di Serra ad undici minuti dalla fine condanna la Vigor ad una sconfitta sicuramente inaspettata alla vigilia.

Con l’acqua alla gola, il fanalino di coda Maccarese imposta sin dall’inizio un match per prendere il tutto che è in palio. Paparella e Papa Ndao impegnano severamente Pasquini su punizione nel primo tempo.

Il solito Fanelli suona la carica Vigor. Offrendo prima un perfetto cross per Babbucci che arriva in ritardo all’appuntamento con la palla e poi impegnando Montesi con un tiro da fuori.

Il promettente inizio secondo tempo (Tajani dopo tre minuti impegna seriamente Montesi che si salva con i piedi, Babbucci e Coccetti offrono sponde interessante di gioco) non intimorisce gli ospiti che con Paparella e Galderisi impegnano seriamente Pasquini.

Che al minuto 34 non può comunque fare niente sul velenoso pallonetto di Serra entrato in campo da soli quattro minuti.

IL DOPOPARTITA

La Vigor dovrà ancora lavorare molto e con intensità per raggiungere la quota salvezza. Questa la sensazione in casa aquesiana al triplice fischio finale. Perché questo dicono i freddi numeri delle statistiche matematiche ( non più 6 ma 4 i punti di vantaggio sulla zona play-out). Perché questo dice il campo (inaspettata involuzione tattica dopo le confortantissime prestazioni esterne di fine Marzo).

“Abbiamo perso giustamente questa gara”, sottolinea con la consueta diretta onestà Mister Gianfranco Ciccone. “Soprattutto perché la abbiamo approcciato male. Lungo il corso –match il nostro progetto è stato inoltre complicato da alcuni infortuni che valuteremo attentamente con lo staff medico nei prossimi giorni. Tra noi e loro all’inizio del match c’erano ben 25 punti di differenza a nostro favore. E se qualcuno forse pensava che sarebbe stato tutto facile, si sbagliava.

La realtà del campo è stato soprattutto che nell’arco dei novanta minuti non siamo stato mai in grado di creare chiare premesse goal. Non possiamo che applaudire il nostro portiere Pasquini, di gran lunga il migliore in campo. Che ha ridotto al minimo il passivo con un paio di interventi davvero strepitosi”.

Aquesiani nuovamente in campo Domenica 15 Aprile alle ore 11.00 Avversario di turno allo Stadio “Pietro Desideri” di Fiumicino un SSD 1926 che con la vittoria per 1-0 sul terreno di gioco dell’ASD Montefiascone vola al terzo posto in pienissima zona play-off “. Sarà un test duro ed importante”, sottolinea il Tecnico, “per dimostrare a tutti che non siamo quelli scesi in campo oggi”.

0 POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Pasquini, Cecconi, Tajani, Picchiotti, Broccatelli (11° st Veneselli), Mercurio, Coccetti, Colonnelli, Babbucci, Romondini, Fanelli (11° st Burla), (38° st Bartoccini). A DISPOSIZIONE: Macchioni, Scigliano, Bedini, Menci. ALLENATORE: Ciccone

1 ASD NUOVO MACCARESE CALCIO: Montesi, Maurilli, Anticoli, Mattiuzzi, Stendardo, Alfano, Paparella, Fortunato (23° st Benevento), Galderisi (42° st Guerra), Papa Ndao, Durante (30° st Serra). A DISPOSIZIONE: Bruschi, Orazi, Bernabei, De Prosperis. ALLENATORE: Natalini

ARBITRO: Silvia Stavagna Comitato di Viterbo, assistente 1 Roberto De Iorio Roma I e assistente 2 Luca Palmieri di Roma

MARCATORI: 34° st Serra (NMC)

NOTE: Ammoniti 36° pt Cecconi (PVA), 13° st Fortunato (AMC), 49° st Colonnelli (PVA)

Commenta con il tuo account Facebook