A pochi giorni dall’aver ricordato il vicepresidente Ilio Prudenzi con una apposita gara di pesca presso il laghetto San Biagio, la Sezione Avis aquesiana che prende il nome della compianta “Maria Rosaria Mazzera” aiutante in primis del primo Presidente “Mauretto Sugaroni” scomparso nel Febbraio 1993, si appresta a festeggiare la 37 festa sociale.

Avverrà tutto Domenica 1 Settembre. Così come voluto dall’attuale Presidente Emilio Bandiera.

Alle ore 11.00 momento religioso presso la Chiesa di Agostino. Con Don Enrico Castauro che celebrerà alle ore 11.00 una Santa Messa in ricordo proprio di coloro che hanno dato tanto all’Associazione ma oramai sono deceduti.

Alle ore 11.45 deposizione di una corona al monumento dei caduti. Alle ore 12.00 deposizione di un mazzo di fiori alla stele del donatore costruita appositamente da Luca Lombardelli a pochi metri dalla Piazza della Basilica Conacattedrale Santo Sepolcro.

Alle ore 13.00 pranzo sociale presso l’Agritursismo Podernuvo con consegna di benemerenze ai donatori “Importante la festa”, sottolinea nel pomeriggio di Martedì il Presidente, “ma soprattutto che Sabato 30 gli aquesiani si rechino a donare il sangue presso la nostra Sede. Perché proprio In questa fine mese ce ne è enormemente bisogno”.

Commenta con il tuo account Facebook