ACQUAPENDENTE – Ben 680 camminatori (70 per il Podernuovo trekking di Venerdì 22, 110 per la camminata di Villa Cahen di Sabato 23 e 500 per la Scarpinata vera e propria di Domenica 24), i numeri principali di un evento che ha soddisfatto pienamente gli organizzatori.

“Negli ultimi anni”, sottolinea in una nota informativa l’Assessorato allo Sport ed al Turismo del Comune di Acquapendente, “è salito il livello di attenzione verso le camminate. Ci sono eventi tutte le settimane, la gente va a camminare quasi tutti i giorni, non è facile per gli organizzatori attrarre in numero elevato di amanti del cammino. Tutto questo non riguarda la Scarpinata, che nonostante i suoi “33 anni” non mostra ancora segni di logorio ma riesce sempre a destare attenzione a centinaia di praticanti il Trekking, il Nordic Walking e a tutti quelli che amano passare il tempo libero in luoghi meravigliosi e incontaminati come la Riserva Naturale Monte Rufeno.

Il Comune di Acquapendente, esce ancora una volta “vincente” mettendo in evidenza un’ organizzazione che nel settore pochi anno, proclamando ancora una volta che la “Regina”delle camminate è sempre la Scarpinata di Monte Rufeno. Ringraziamo tutti, dalle tante persone che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione alle centinaia di ospiti che confermano ogni anno l’interesse per questo evento. Al prossimo anno.”

Commenta con il tuo account Facebook